Olimpiadi di Londra, l’hotel è nel taxi

Londra sovraffollata e hotel con prezzi alle stelle per i giochi olimpici. Ecco l'idea geniale di un tassista londinese: ricavare una stanza nel proprio 'cab'

Con le Olimpiadi, Londra è diventata ancora più cara. I prezzi degli hotel sono saliti alle stelle e non si trova un buco per dormire. Ecco allora che l’intraprendente tassista David Weekes ha trovato un modo geniale per incrementare le proprie entrate e sfruttare al meglio il suo taxi: ricavarci una stanza d’hotel. Relax-A-Taxi è una vera e propria camera mobile su ruote all’interno di un taxi.

Il suo tipico cab londinese è stato ristrutturato per l’occasione, diventando così l’alloggio perfetto per i turisti più intrepidi pronti all’esplorazione della capitale inglese. Dotato di materasso memory foam, cuscino e coperte a tema olimpico, lampada da lettura, tende ai finestrini, radio e minibar, il Relax-A-Taxi è la vettura ideale per schiacciare un pisolino mentre si visita la città. Inoltre, David ha pensato anche a un tenero teddy bear per i clienti più piccoli e a un iPad per i più multimediali.

Il Relax-A-Taxi permette di osservare i monumenti di Londra e le nuove attrazioni, il tutto dalla comodità del proprio letto. Durante il loro soggiorno gli ospiti potranno, infatti, essere portati in giro per la città, magari addormentarsi nelle vicinanze dello stadio olimpico, svegliandosi direttamente con la vista su Buckingham Palace.

E dopo il taxi-hotel, anche l’hotel nel vecchio Boeing.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Olimpiadi di Londra, l’hotel è nel taxi