Marte ha la sua Capitale: si chiama Nüwa e sarà una città sostenibile e autosufficiente

Per il momento è solo un progetto molto ambizioso, ma sono già in molti a scommettere sulla futura città del Pianeta Rosso

Colonizzare Marte è un sogno di molti che potrebbe diventare presto una realtà e non solo, per gli scienziati si tratta di un passaggio inevitabile per il futuro e la salvaguardia dell’intera umanità. Non è un caso che, proprio intorno al Pianeta Rosso, sia concentrata l’attenzione delle principali agenzie spaziali intente proprio a creare insediamenti umani nello spazio.

Quello che era solo un sogno quasi distopico, raccontato per la prima volta da Wernher von Braun e pubblicato nel suo libro Das Marsprojekt nel 1952, oggi sembra stia diventando una realtà. A confermarlo è stata la presentazione di Nüwa, la capitale di Marte sostenibile e autosufficiente.

A proporre questa città futuristica è stato lo studio di architettura ABIBOO che, grazie alle ricerche antecedenti fatte sul Pianeta Rosso, è stato in grado di proporre nel dettaglio una città completa e incredibile, destinata a diventare la capitale del pianeta. Nüwa è stata già presentata alla comunità scientifica in occasione della convention della Mars Society, alla quale erano presenti anche Elon Musk di Space X, George Whitesides di Virgin Galactic e Jim Bridenstine, amministratore della NASA.

Secondo lo studio di architettura che ha avanzato il progetto futuristico, ma più reale che mai, Nüwa potrebbe essere costruita e terminata entro qualche decennio ma tutto dipende molto da Elon Musk e dall’avanzamento delle tecnologie che consentirebbero alle persone di raggiungere facilmente Marte.

La capitale del Pianeta Rosso, secondo il progetto dello studio ABIBOO sarà simile alle città che conosciamo e che abitiamo sulla Terra, con case, uffici, giardini e spazi verdi, ma costruite verticalmente, così da garantire protezione dalle radiazione. Il nome, invece, è stato scelto per omaggiare la dea che, secondo la mitologia cinese, creò l’universo e l’umanità intera.

Dopo Nüwa, l’obiettivo è quello di creare altre 4 città su Marte capaci rispettivamente di ospitare popolazioni di circa 200.000 o 250.000 persone.

Per ora la capitale del Pianeta Rosso è solo un progetto molto ambizioso, anche se chi è già pronto a scommettere che i lavori di costruzione inizieranno entro, e non oltre, qualche decennio. Per il trasloco di massa su Marte, invece, occorrerà attendere ancora un po’. Secondo gli esperti la colonizzazione sarà completata nel 2100.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Marte ha la sua Capitale: si chiama Nüwa e sarà una città sostenibi...