Cosa fare a Natale e Capodanno a Mosca

Mosca vive due Natali, quello cattolico e quello ortodosso. Si festeggia dunque da dicembre a gennaio

Ecco cosa propone Mosca tra il periodo del Natale cattolico e il Capodanno secondo il calendario giuliano. Tanti gli eventi, musei aperti e feste di piazza.

Scegliere di festeggiare Natale e Capodanno a Mosca offre una grande opportunità, quella di celebrare le festività in famiglia o con gli amici a casa, rispettando le nostre classiche date. Ciò è dovuto al fatto che il Natale in Russia cade il 7 gennaio, considerando come venga seguito il calendario giuliano. Di conseguenza il Capodanno si festeggia la notte tra il 13 e il 14 gennaio. Considerando come quasi il resto del mondo festeggi a dicembre, anche in Russia si può respirare un’aria natalizia durante l’ultimo mese dell’anno. Si potrebbe quasi dire che il Natale si festeggi due volte, una volta quello cattolico e la seconda quello ortodosso.

I bimbi russi inoltre non conoscono Babbo Natale, chiedendo doni infatti a Ded Moroz, che si può tradurre in Nonno Gelo. È lui dunque a portare i doni a tutti i bravi bambini, coadiuvato da sua nipote, Fanciulla di Neve. La tradizione prevede a Mosca, come in altre città russe, la realizzazione di presepi, che prendono il nome di verteb.

L’evento principale cui sarà possibile partecipare, in programma dal 18 dicembre al 14 gennaio, è il New Year Festival, che mescola tradizioni russe e altre decisamente più occidentali. Ogni distretto si trasforma, caratterizzandosi in maniera differente, da elementi artistici in esposizione a spettacoli di strada, passando per locali in cui acquistare cibo tradizionale e souvenir, fino ad alcuni concerti in piazza.

Divertimento assicurato anche per i più piccoli, con Tverskoy Boulevard che si trasforma in una piccola città magica, dove istruttori molto esperti si dedicano a insegnare ai bambini presenti tecniche di snowboard, hockey e figure skating, con l’attrezzatura del caso proposta in omaggio.

Molti gli hotel che organizzano feste di Capodanno per i propri clienti. Qualora la propria struttura non dovesse proporre nulla di interessante, si potrà prenotare un cenone a base di caviale e vodka in uno dei tanti locali alla moda in centro.

Durante l’ultima giornata dell’anno e la prima di quello nuovo sarà inoltre possibile recarsi in molti musei a Mosca, che per l’occasione restano aperti fino a tarda serata. Anche il celebre Teatro Bolshoi organizza solitamente un vento di fine anno, che è tendenzialmente Lo Schiaccianoci. Uno splendido regalo da farsi per iniziare al meglio il nuovo anno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare a Natale e Capodanno a Mosca