Il mostro di Loch Ness è cresciuto. Ora è alto più di 4 metri

Nei recenti avvistamenti sono state notate alcune differenze rispetto alle immagini storiche del mostro conosciuto finora

Alla veneranda età di 170 anni, il mitico mostro di Loch Ness è cresciuto: secondo alcuni esperti della Scozia ora sarebbe alto oltre 4 metri. Infatti, nei recenti avvistamenti sono state notate alcune differenze rispetto alle immagini storiche del mostro conosciuto finora.

Nessie, come è affettuosamente chiamato nelle Highlands scozzesi, molto probabilmente era solo un cucciolo quando venne avvistato per la prima volta nel lontano 1933 e immortalato nella famosa foto del chirurgo, così chiamata perché venne documentata dal medico Robert Kenneth (che allora volle restare anonimo).

La leggenda del mostro di Loch Ness si è andata via via alimentando nel corso dei decenni, tra scetticismo e presunti avvistamenti.

Secondo le più recenti ipotesi, la creatura acquatica dall’aspetto preistorico, con tanto di gobba e collo allungato, secondo gli ultimi studi sarebbe in realtà una specie di ittiosauro, un rettile marino.

Tesi avvalorata dai ritrovamenti di resti fossili nelle zone limitrofe, che potrebbero appartenere magari alla mamma o al papà di Nessie.

Il mostro di Loch Ness è cresciuto. Ora è alto più di 4 metri