Meteo: nevicate eccezionali con l’irruzione di aria fredda artica

Pioggia, neve a bassa quota e forti venti: ecco cosa ci aspetta nei prossimi giorni

E’ arrivata l’aria fredda proveniente dal Nordest e ha formato un centro di bassa pressione sull’Italia del Centro Nord, proprio in concomitanza dell’arrivo di venti gelidi in ingresso dai quadranti occidentali. Già da questa sera arriveranno piogge e rovesci in intensificazione tra Piemonte, Liguria e Lombardia occidentale.

Per il weekend del 5 e 6 di marzo è atteso un nuovo peggioramento dovuto a una vasta e intensa depressione, le precipitazioni saranno superiori alla media al Nord. Le nevicate eccezionali sulle Alpi aumenteranno il pericolo valanghe, dovuta all’instabilità del manto nevoso e al rinforzo dei venti.

La neve cadrà anche abbondante sabato sulle Alpi fino a quote collinari, a partire dai 600 metri di quota, sull’Appennino settentrionale la quota neve sarà attorno ai 1200-1300 metri. Domenica continueranno le precipitazioni  su quasi tutto il Paese e sulla Sardegna.

Nonostante le scarse piogge registrate dall’inizio dell’inverno, alla fine della stagione ci sarà un’inversione di tendenza con l’incremento delle precipitazioni.

SCOPRI LE PREVISIONI A LUNGO TERMINE DELLA PROSSIMA PRIMAVERA

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: nevicate eccezionali con l’irruzione di aria fredda artic...