Max Biaggi avrà un’isola artificiale di fronte casa a Montecarlo

Il motociclista, che abita a Montecarlo, vedrà nascere nelle acque di fronte casa l’isola artificiale voluta da Alberto di Monaco per allargare il territorio del Principato

Il Principato di Monaco è troppo stretto per ospitare la richiesta di oltre 3mila persone che hanno richiesto la residenza. Ecco perché stanno per cominciare i lavori per la costruzione di un’isola artificiale alle spalle del Casinò, di circa 152mila metri quadrati.

Cambierà così la vita di tutti coloro che sono già residenti a Montecarlo, che dovranno “sopportare” i rumori e il viavai di mezzi e gru fino al 2025, quando si prevede che l’isola sarà completata. Tra questi, anche Max Biaggi, che ha una casa proprio di fronte al mare.

L’ex campione di motociclismo ha postato una foto su Instagram in cui si rammarica dell’inizio dei lavori e della fine della sua pace: “Mi affaccio e realizzo che presto costruiranno un isola proprio davanti casa mia. Almeno 6-7 anni di lavori”, la didascalia a corredo dello scatto.

Max Biaggi vive a Montecarlo dal 1992 e ormai conduce la sua vita lì. Nel Principato vivono anche i suoi due figli con la madre, Eleonora Pedron, con cui il pilota ha vissuto una relazione durata undici anni.

Biaggi parla di almeno 6-7 anni di lavori, infatti il progetto a opera di Daniel Libeskind, architetto polacco naturalizzato statunitense, e Arata Isozaki, architetto giapponese, prevede 95mila metri quadrati di spazi verdi, 3,5 chilometri di coste, 7,4 chilometri di passeggiata pedonale, 3,3 chilometri di pista ciclabile e 1100 alberi piantati. Al momento, si sta cominciando con i lavori di dragaggio per preparare e pulire il fondo delle acque territoriali.

In seguito, è previsto anche uno sviluppo in verticale, con negozi e ristoranti extra-lusso, per soddisfare le esigenze dei residenti, visto che uno su tre è milionario.

Il progetto è stato fortemente voluto da Alberto di Monaco, che ha in mente di allargare il Principato da oltre dieci anni, ma non era stato ancora possibile per mancanza di capitale. L’isola artificiale si chiamerà Porter Cove e costerà in tutto 2 miliardi di euro.

Il Principato di Monaco ha una superficie di soli 2 chilometri quadrati e finora si era estesa solo in alto, con grattacieli infiniti. Ora però non c’è più spazio neanche per un palazzo e l’unica soluzione si è rivelata quella di allargare la superficie sul mare.

Max Biaggi avrà un’isola artificiale di fronte casa a Montecarlo

Max Biaggi avrà un’isola artificiale di fronte casa a Montecar...