Maratona di Venezia 2016: la corsa con il percorso più suggestivo del mondo

Si può partecipare alla maratona di Venezia 2016 anche nella versione ludico motoria

Ricorre quest’anno la trentunesima edizione della maratona di Venezia 2016, la grande gara internazionale riconosciuta dalla IAAF. La maratona di Venezia 2016 quest’anno si corre il 23 ottobre, data corrispondente alla quarta domenica del mese, giorno in cui per tradizione si disputa la gara. La corsa parte da Stra località di villeggiatura veneziana del XVIII secolo e posta a circa 25 km da Venezia. L’arrivo, dopo essersi lasciati alle spalle calli e canali, è come sempre in Riva Sette Martiri.

La gara è aperta a più categorie, e nella versione VM10K ludico motoria, tutti possono partecipare e percorrere gli ultimi 10 km, quelli più spettacolari di un percorso unico nel suo genere. Invece a livello agonistico, la maratona di Venezia 2016 vedrà fra i protagonisti i top runners africani, che a eccezione di qualche edizione, l’hanno sempre fatta da padrone. Chi vuole partecipare alla competizione, se in possesso dei requisiti, deve completare l’iscrizione entro i termini e pagare una quota come previsto dal regolamento della manifestazione. Il venerdì o al più tardi il sabato, si possono ritirare il pettorale, sul quale è posto il chip per il controllo dei tempi e il pacco contenente le spugne che, durante la gara possono essere imbevute d’acqua nelle postazioni lungo il tragitto.

Domenica 23 alle 9:40 circa, parte la maratona di Venezia 2016. Gli atleti lasciano lo scenario di Villa Pisani che fa da cornice alla partenza e seguono il percorso fra le ville settecentesche che si affacciano sulla Riviera del Brenta. Attraversate Marghera e Mestre, si percorre per qualche chilometro il parco cittadino di San Giuliano e si entra a Venezia attraversando il Ponte delle Libertà. Attraversata l’area portuale, la maraton
a entra nel centro storico, gli atleti proseguono la corsa lungo il Canale della Giudecca sino a Punta della Dogana. Dopo di che, un ponte galleggiante lungo 120 m, fatto di barche e costruito per l’occasione, permette di attraversare il Canal Grande.

Giunti sulla sponda opposta, acqua alta permettendo, la Venicemarathon passa vicino al Campanile e al Palazzo Ducale nel palcoscenico trionfale di Piazza San Marco e si raggiunge fra un bagno di folla il traguardo su Riva Sette Martiri. Dopo aver percorso i 42,195 km della distanza olimpica, una medaglia, il ristoro finale e le sacche con gli effetti personali, attendono i partecipanti, che insieme a parenti e amici possono godere della magnifica vista sul bacino di San Marco.

 

Maratona di Venezia 2016: la corsa con il percorso più suggestivo del...