Maratona di Parigi 2016: un classico imperdibile

Una meravigliosa maratona percorsa lungo le strade di un'incantevole capitale europea

Il 3 aprile 2016 si svolgerà la 40sima edizione della Schneider Eletric Marathon de Paris, la tradizionale maratona di Parigi, diventata oggi uno degli appuntamenti più importanti al mondo. Oggi questo classica competizione, non può più considerarsi un mero appuntamento sportivo ma un vero e proprio evento nel quale confluiscono anche attrazioni di diverso genere. In tal modo, non diventa più un momento per i soli appassionati di sport, e di atletica leggera nello specifico, ma anche un luogo di incontro e confronto dove poter ammirare anche luoghi artistici e culturali e ascoltare eventi musicali di diverso genere.

I poco più di 42 chilometri del classico percorso della maratona parigina si snodano lungo un meraviglioso percorso lungo le strade cittadine che toccano monumenti e strade celebri quali Champs-Élysées, la Concorde, la Bastiglia, la Torre Eiffel, la Cattedrale di Notre-Dame e che costeggiano le rive della Senna, donando in tal modo anche un tocco di fascino e di prestigio all’evento sportivo in sé. Ogni passo lasciato sul suolo di questa manifestazione diventa un momento memorabile, grazie allo scenario incomparabile che offre e alle diverse animazioni popolari che si incontrano.

Gli organizzatori per quest’anno si aspettano non solo di replicare il numero di partecipanti della passata edizione, pari a circa 50mila, ma di superarlo agevolmente. Di contro ci si aspetta una partecipazione da parte degli spettatori che supera di gran lunga le 100mila unità. Inoltre, il classico appuntamento Running the Show a Versailles, nel quale oltre 200 professionisti si esibiranno, dovrebbe attirare un elevato numero di partecipanti. In tal modo, correre a Parigi diventa uno dei modi più divertenti per scoprire le meraviglie di questa stupenda metropoli.

Il percorso della maratona, oltre ad essere particolarmente affascinante, è decisamente veloce in quanto per buona parte si svolge prevalentemente in pianura. La partenza è prevista dall’Arco di Trionfo dal quale gli atleti andranno alla volta dei Campi Elisi e poi verso Concorde; da Rue de Rivoli si arriverà poi a Place de La Bastille e continuare verso il polmone verde della città, Bois de Vincennes; a questo punto si ritornerà indietro con un percorso in leggera salita, ma la difficoltà dello stesso, sarà allietata dalla splendida vista della Cattedrale di Notre Dame e della Torre Eiffel. Sempre maggiore il numero dei partecipanti, con una percentuale pari a circa il 40% di atleti fedeli alla manifestazione.

 

Maratona di Parigi 2016: un classico imperdibile