Maratona di Valencia 2016: come si svolge

La maratona di Valencia 2016 è un evento impedibile per tutti gli appassionati di atletica

Anche quest’anno, nel mese di novembre, si svolgerà la maratona di Valencia 2016 che si snoda, come di consueto, per le strade del centro storico di questa città. Sia il percorso completamente pianeggiante che la gradevole temperatura annuale, la rendono un appuntamento imperdibile.
Le varie discipline dell’atletica leggera infatti, negli ultimi anni, hanno attratto un numero sempre maggiore di appassionati alle diverse manifestazioni. In particolare, la maratona è una corsa affascinante che si sviluppa su un tracciato di poco superiore ai 42 Km, durante i quali l’atleta deve dimostrare oltre che preparazione fisica anche perseveranza mentale.

Anche quest’anno alla maratona di Valencia ci si aspetta un numero di partecipanti superiore all’edizione 2015, nella quale furono iscritti poco più di 17mila partecipanti e che vide anche la realizzazione del record quale miglior tempo raggiunto in Spagna. La particolarità di questa manifestazione è che lungo il percorso si incontrano altre attrazioni che la rendono ancor più particolare. Valencia, la splendida Città delle Arti e della Scienza, rappresenta il punto di inizio ed il traguardo della manifestazione, che accarezzando le coste mediterranee della città, attraversa le strade del centro storico, per arrivare lungo le piscine blu del Museo delle Scienze.

Quando agli inizi degli anni Ottanta furono organizzate le prime edizioni della maratona di questa città, nulla faceva presagire che a distanza di poco più di 30 anni sarebbe diventata un evento non solo sportivo ma anche, e soprattutto, un momento per organizzare una serie di attività parallele, come spettacoli d’arte e di musica. In tal modo, una semplice gara agonistica diventa una manifestazione completa capace di attrarre non solo amanti e appassionati di sport ma un numero sempre maggiore di spettatori che possono dedicarsi anche ad attività complementari a quelle sportive.

Passando all’aspetto puramente agonistico, quest’anno l’appuntamento per la manifestazione sportiva è stato fissato al 20 novembre. Come consuetudine, è stata proclamata la maratona più veloce d’Europa grazie al suo circuito completamente pianeggiante. La vera novità organizzata per gli oltre 25mila iscritti è quella prevista per chi arriverà al traguardo: un enorme ponte a filo d’acqua, che sarà preceduto da quasi 1000 metri di tappeto blu, dando così al corridore la sensazione di correre da un lato sull’acqua e dall’altro di sfiorare il cielo. Inoltre sarà organizzata la veloce corsa sulla distanza di 10mila metri e alla portata di tutti. Quindi divertimento assicurato per tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maratona di Valencia 2016: come si svolge