Luoghi e monumenti a rischio: la lista dei 64 siti del mondo del 2014

Nell'elenco anche L'Aquila, Venezia, gli Orti Farnesiani a Roma e le Mura dei Francesi a Ciampino

Sono 64 i siti a rischio nel mondo. Questo secondo il World Monument Fund che ha stilato la lista del 2014.

Nell’elenco ci sono anche quattro luoghi italiani: il centro storico dell’Aquila, la città di Venezia, gli Orti Farnesiani a Roma e le Mura dei Francesi a Ciampino, appena fuori Roma.

L’elenco comprende monumenti, intere città, ma anche Paesi: la Siria, per esempio, è tutta a rischio per via della guerra.

Molti dei luoghi in via di sparizione si trovano in Paesi del Medioriente e dell’Africa, per via degli scarsi mezzi di sussistenza che servono per riportare certi gioielli e alcuni Patrimoni dell’Unesco allo stato originale.

Tra i siti turistici più conosciuti ci sono la Collegiale Sainte-Croix di Liegi, in Belgio, le chiese si Saint-Merri e di Notre-Dame de Lorette a Parigi, la Battersea Power Station, Deptford Dockyard e il giardino di Sayes Court, tutti a Londra, il Forte da Graça ad Elvas, in Portogallo, la Grande sinagoga di Iasi e le chiese di legno della Transilvania, entrambi in Romania, la cittadina di San Cristóbal de las Casas nello Stato del Chiapas, in Messico, al città di Rangoon, in Birmania, famosa per i suoi templi, l’antico cimitero di Bukit Brown a Singapore e l’università di Caracas, Venezuela.

Luoghi e monumenti a rischio: la lista dei 64 siti del mondo del ...