A Londra c’è un boutique hotel ispirato a Oscar Wilde

Un albergo ricavato da una chiesa battista sconsacrata è un chiaro omaggio allo scrittore irlandese

L’Oscar è un boutique hotel che rende omaggio al drammaturgo irlandese Oscar Wilde. È un edificio del 1903 che si trova ad Holborn, una zona di Londra rianimata negli ultimi anni.

Dopo una ristrutturazione di circa cinque anni, sotto l’occhio attento dell’English Heritage, un ente di beneficenza che gestisce monumenti ed edifici storici, la struttura incarna lo spirito teatrale dell’autore scomparso nel 1900, e rappresenta una sorta di simbolo della vicinanza dello stesso ai teatri di Londra.

L’edificio era una chiesa battista e la trasformazione in albergo è stata ispirata dalle parole di Wilde: “Ogni Santo ha un passato, ogni peccatore ha un futuro”. Abbandonato da una congregazione, il potenziale del sito è stato riconosciuto dall’albergatore Duncan Shakeshaft e dal designer Jacques Garcia, noto per il design d’interni in stile parigino.

reception loscar

Una volta entrati, saltano subito all’occhio i dettagli artistici e artigianali dell’edificio: il soffitto decorato in stucco, i camini di pietra, le boiserie di legno, i riferimenti biblici mantenuti da Garcia. La scala di legno massello originale è illuminata da un lampadario barcollante sospeso sulla tromba delle scale lunga sette piani. Velluto viola, oro antico, creature alate, luci, colibrì di vetro e rubinetti a farfalla in cristallo si susseguono – splendidamente – all’interno delle stanze.

Sono 39 le camere, ognuna con un layout diverso, ma tutte che aderiscono a uno dei tre schemi di colori: rosso, giallo o blu. Un terzo delle camere sono suite. L’Oscar ha alti soffitti e un vasto camino; e il duplex – che come suggerisce il nome è disposto su due piani – ha un balcone e una vista panoramica su Londra. “Non sopporto le persone che non prendono il cibo sul serio” disse Oscar Wilde, e così lo chef executive Tony Fleming ha preso alla lettera le sue parole.

dettagli loscar

Dopo aver diretto i ristoranti di diversi hotel di Londra, conquistando una stella Michelin per l’Angler, Fleming si occupa ora del Café L’Oscar, che offre pasti tutto il giorno in una brasserie europea affacciata sulla strada. All’interno c’è anche The Baptist Grill, che fornisce un’esperienza “spirituale”: si trova infatti in uno spazio a cupola a due piani, a forma ottagonale, in cui si ergeva l’organo della cappella.

Il piano terra è stato trasformato in un bar completo di DJ set che serve cocktail da una lista che ha etichettato sfacciatamente l’Antico Testamento e il Nuovo Testamento. Su una scala di marmo c’è la sala da pranzo, sotto la cupola e con vista sul bar. Le tariffe delle camere partono da circa 530 euro, tasse incluse.

sala loscar

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Londra c’è un boutique hotel ispirato a Oscar Wilde