Londra: arriva il treno espresso da Luton al centro

Una serie di importanti investimenti cambieranno le abitudini dei viaggiatori in meglio. Ecco come

La notizia sta rimbalzando sui media tanto velocemente quanto sarà rapido il nuovo treno espresso che, da dicembre 2020, collegherà Londra con lo Luton Airport in soli 30 minuti.

L’annuncio è stato fatto dal London Luton Airport (LLA), insieme alla compagnia ferroviaria olandese Abellio, che proprio in questo ultimo mese ha acquisito il franchising della Midland Main Line nel Regno Unito per i prossimi otto anni, dalla vecchia proprietaria Stagecoach.

Abellio ha promesso di effettuare un investimento di 600 milioni di sterline in servizi ferroviari, partendo dalla sostituzione della sua flotta con ben 165 vagoni per 33 nuovi treni Intercity bi-mode, che collegheranno le città delle Midlans settentrionali e orientali con Londra St. Pancras e l’introduzione di treni elettrici per Corby, Kettering, Wellingborough e Bedford.

Stazione di St Pancras

La stazione di St. Pancras a Londra

Questo importante cambiamento coinvolgerà l’alta velocità nei collegamenti, soprattutto per quanto riguarda la tratta St. Pancras e Luton Airport Parkway, che da fine anno prossimo si potrà percorrere in soli 30 minuti secondo le promesse fatte. Attualmente il Luton Airport Parkway è collegato all’aeroporto da uno shuttle-bus che parte ogni 5 minuti: dai piani a lunga visione sembra che smetterà di funzionare in previsione della costruzione di una nuova stazione direttamente posizionata nel terminal, che costerà la bellezza di 200 milioni di sterline, con apertura stimata nel 2021.

Altro denaro, circa 20 milioni di sterline, saranno investiti da Abellio per definire tutti i servizi cross, tra cui nuove aree di attesa per tutti i clienti EMR, posti a sedere aggiuntivi e aree lounge migliorate a St. Pancras, ma anche un numero maggiore di parcheggi per le biciclette e le auto, nonché l’introduzione di smart ticketing, sempre entro il 2020. L’aeroporto di London Luton è uno dei maggiori aeroporti del Regno Unito: per dare qualche dato, nel 2018 ha trasportato 16,6 milioni di passeggeri, con un aumento del 5% rispetto al 2017; impiega indirettamente oltre 9.400 dipendenti ed è un motore economico chiave per la regione.

Quali sono le compagnie che operano qui attualmente? EasyJet, Wizz Air, Ryanair, Tui, EL AL, Blue Air, SunExpress, Iberia (Air Nostrum), Vueling e Level, che coprono una rete di collegamenti in servizio su 150 destinazioni tra Europa, Africa e Asia.

Mentre Abellio pensa alle migliorie “esterne”, l’aeroporto non è da meno. LLA ha investito oltre 160 milioni di sterline per trasformarlo e aumentare la capacità a 18 milioni di passeggeri all’anno entro il 2020: la riqualificazione comprende una riprogettazione completa del terminal, che porterà nuovi e interessanti negozi e ristoranti.

Fino ad oggi, lo Luton Airport era l’unico aeroporto di Londra senza un servizio ferroviario espresso, che, a quanto pare, arriverà in tempi molto rapidi.

statua alla stazione di St Pancras

La statua dedicata ai viaggiatori nella stazione di St Pancras a Londra

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Londra: arriva il treno espresso da Luton al centro