La meta più costosa d’Italia dove affittare una casa d’estate

Se quest’anno avete prenotato le vacanze d’agosto a Ischia, preparatevi a riempire il portafoglio di banconote

Se quest’anno avete prenotato le vacanze d’agosto a Ischia, preparatevi a riempire il portafoglio di banconote. È lei la meta delle vacanze più costosa d’Italia dove affittare una casa. Un appartamento per quattro persone, qui, costa in media 423 euro a notte.

È quanto risulta da uno studio condotto da CaseVacanza.it, che ha analizzato le prenotazioni per il mese di agosto 2019, individuando nell’isola campana la località più cara di quest’estate, con un prezzo oltre tre volte superiore a quello della media nazionale di questo periodo, che è pari a 121 euro.

Il motivo è semplice: Ischia è tra le mete più ambite delle vacanze estive 2019 e quindi anche i prezzi lievitano. Nel corso degli ultimi anni, l’isola ha saputo attrarre non soltanto gli stranieri e le celebrity, ma anche gli stessi italiani, che l’hanno preferita a molte altre località più blasonate della nostra penisola.

Per quest’estate, infatti, si prevede una vera e propria ondata di turisti in arrivo sull’isola, pronti a visitare le bellezze naturalistiche, culturali ed enogastronomiche, senza dimenticare il mare naturalmente.

Per spendere un po’ meno bisogna andare a Saturnia (Grosseto), dove secondo i dati raccolti da CaseVacanza.it, che ha stilato la classifica delle località più care dell’estate 2019, si spendono in media 291 euro a notte. Completa il podio in terza posizione Porto Cervo, in Sardegna, una meta super popolare per via delle splendide spiagge e della “bella vita”, dove per un alloggio sono necessari 255 euro a notte.

Sarda è anche la quarta meta più cara di agosto: Porto Torres, in provincia di Sassari, con i suoi 243 euro a notte, mentre al quinto posto si posiziona Forte dei Marmi, in Versilia, con 224 euro.

Non solo mare, però. Tra le mete più costose del mese di agosto 2019 ci sono anche località di montagna. Come Cortina d’Ampezzo, al sesto posto, dove si spendono in media 221 euro a notte, e Champoluc, in Val d’Aosta, all’ottavo posto, dove si pagano 208 euro.

Tra le due, al settimo, c’è un’altra località di mare: Punta Prosciutto, in Puglia, dove una casa vacanza ad agosto costa come a Champoluc. Chiudono la top 10 Città di Castello, la splendida città d’arte dell’Umbria, dove evidentemente c’è molta richiesta per le ferie estive quest’anno, forse perché è a metà strada tra Marche, Romagna e Toscana, e Diano Marina, in Liguria, dove si spende rispettivamente 203 e 200 euro a notte.

In generale, però, il primato di regione più cara d’Italia per quest’estate va alla Sardegna che ospita ben cinque località “high cost” tra le prime 20 analizzate per il mese di agosto. Oltre a Porto Cervo e a Porto Torres ci sono anche Porto Rotondo e Baja Sardinia, in provincia di Olbia-Tempio, per cui sono necessari rispettivamente 196 e 181 euro a notte, e pure Alghero (SS), dove invece ne “bastano” solo 179 di euro.

ischia-mare-spiagge-estate

Una spiaggia di Ischia

La meta più costosa d’Italia dove affittare una casa d’e...