In Georgia, l’uragano Irma ha creato una nuova isola

Si chiama Little Blackbeard Island ed è stato generato dalla furia di Irma il nuovo isolotto al largo delle coste della Georgia

È talmente grande, la furia di un uragano, che può portare con sé persino la creazione di nuove isole. È successo in Georgia, per effetto di Irma, e il risultato risponde al nome di Little Blackbeard Island.

Può essere considerata una piccola meraviglia della natura, Little Blackbeard Island. In Georgia, Stati Uniti, è stata notata da un drone fatto volare dall’Università locale per studiare la vegetazione della zona, e finito – in modo del tutto involontario – a visionare i cambiamenti causati dal passaggio dell’uragano Irma sulla costa. Ora, quegli stessi studiosi stanno cercando di capire se l’isolotto (che ha una superficie di 100 acri) è destinato a scomparire col tempo, o se invece si tratta di un fenomeno duraturo.

Se di norma gli uragani possono provocare fenomeni di grande impatto – come appunto la creazione di un’isoletta -, ma di breve durata, con Little Blackbeard Island pare siamo di fronte a qualcosa di un po’ diverso: il lembo di terra che la univa alla costa era già in erosione da decenni, e Irma avrebbe quindi solamente accelerato il processo.

Con una velocità di 185 km/h, l’uragano Irma ha spostato del resto enormi quantità di terra e di sabbia: l’isola che si è creata in Georgia ha avuto origine in una manciata di ore, e i suoi confini sono apparsi subito ben delineati. Fino allo scorso anno, quella stessa lingua di terra si estendeva da Blackbeard Island a Sapelo Island: oggi, è una piccola e indipendente isola fatta di bianchissima sabbia e di un panorama quasi surreale.

Sul destino di Little Blackbeard Island, solamente il tempo potrà pronunciarsi: gli scienziati dell’Università della Georgia stanno studiando geologicamente l’area, nell’attesa di scoprire se l’acqua dell’oceano restituirà prossimamente un collegamento dell’isolotto con la terraferma, ad oggi sommerso.

In caso dovesse confermarsi un’isola vera e propria – ma è troppo presto per dirlo, poiché i confini sono ancora sabbiosi e di conseguenza instabili – la Georgia è pronta a trasformarla in una nuova meta turistica, sempre nel rispetto dell’ambiente e dell’incredibile storia che ha portato alla sua origine.

In Georgia, l'uragano Irma ha creato una nuova isola

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Georgia, l’uragano Irma ha creato una nuova isola