Le crociere più avventurose

Ecco le crociere più avventurose da fare una volta nella vita, dalle Galápagos alle Highland scozzesi

Anche se soffrite il mal di mare ci sono alcune crociere che vale la pena provare almeno una volta nella vita. La guida Lonely Planet ha selezionato le cinque più avventurose e che fanno tappa in alcuni dei luoghi più incredibili della Terra.

Tra i ghiacci dell’Antartide, la frontiera più selvaggia che esista, una terra più grande dell’intera Europa, fatta di ghiacci perenni spessi oltre un chilometro e mezzo. Si parte dall’Argentina attraversando per due giorni il Canale di Drake, un tempo meta di grandi esploratori e scienziati. Piccole imbarcazioni portano i turisti a terra. La spedizione al Circolo Polare dura non meno di 14 giorni.

Le isole della Scozia sembrano tante piccole pietre gettate nell’acqua. Queste sono le Highland. La maggior parte dei tour in barca partono dal porto di Oban e toccano luoghi incredibili come la Penisola di Ardnamurchan, l’isola di Boreray, l’arcipelago di St Kilda, Staffin Bay sull’isola di Skye.

Solcare i mari caldi dei Caraibi gettando l’ancora davanti alle isole più belle. Il veliero Star Clipper parte da Saint Martin, l’isola metà francese e metà olandese, e naviga verso la vicina Anguilla che conta oltre 30 splendide spiagge. Più a Ovest veleggia in direzione di Virgin Gorda alle British Virgin Islands, alla scoperta delle grotte dei pirati.

 

Quando Charles Darwin giunse alle isole Galápagos nel 1835 trovò nient’altro che specie endemiche di questo remoto arcipelago. Due secoli dopo le 13 isole principali sono rimaste tali e quali. Si parte da San Cristóbal per un viaggio a bordo di un comodo yacht con poche persone a bordo alla scoperta di questo paradiso incontaminato. Impossibile non scendere a terra e visitare le isole per vedere la lucertola della lava, iguana e pinguini in un luogo quasi preistorico.

Ripercorrere la storia con una crociera nell’Antica Grecia, costeggiando il Dodecaneso e le sue isole, partendo da Samos, a bordo di una goletta di legno. L’accompagnatore del viaggio è un esperto archeologo che ripercorre i luoghi dell’antichità, tra cui fortificazioni e templi. A Kos, per esempio, si visita il Castello dell’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni, mentre a Patmos c’è la grotta dell’apocalisse dove, secondo la tradizione, San Giovanni Evangelista avrebbe scritto l’ultimo libro del Nuovo Testamento.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le crociere più avventurose