Lapponia, viaggio nel villaggio di Babbo Natale ma senza neve

Può essere Natale in Lapponia senza neve? Forse locali e turisti dovranno scoprirlo, considerando come al momento le temperature siano alte

Alte temperature e pochi centimetri di neve. Per ora il Natale in Lapponia si preannuncia meno magico del solito. Si attende un miracolo di Babbo Natale.

Ogni anno migliaia di famiglie si recano in Lapponia con i propri figli, così da condurli nel magico regno di Babbo Natale, tutelando la loro fantasia d’infanzia. Un viaggio fantastico, tra scorci meravigliosi e l’universo natalizio creato nel corso degli anni. Quest’anno però qualcosa potrebbe andare diversamente. Un fuori programma davvero inatteso, considerando la posizione geografica in questione. In Lapponia infatti manca la neve.

Slitta in Lapponia

Fonte Foto: 123rf

Le temperature sono particolarmente alte, dato il periodo dell’anno, con il villaggio di Babbo Natale, che si trova a Rovaniemi, non troppo distante dal Circolo Artico, non è stato travolto da alcuna soffice nevicata. Quasi come in un classico cinematografico, qualcuno pare avere intenzione di rubare il Natale ai bambini, visti i pochi centimetri di neve sparsi in giro per la regione.

Chiunque mettesse piede in Lapponia a novembre, si ritroverebbe solitamente immerso in 20-30 centimetri di neve entro la fine del mese, ma non quest’anno. In generale la regione è totalmente bianca per 175 giorni l’anno, ma l’aumento delle temperature potrebbe modificare il panorama e di conseguenza i piani di moltissimi turisti.

Lapponia

Fonte Foto: 123rf

Una questione delicata ed economicamente preoccupante, con svariate prenotazioni cancellate. Sono tanti i tour operator che hanno già provveduto a rimborsare i propri clienti, proponendo loro date alternative o altri itinerari. Senza neve non c’è magia. Basti pensare allo SnowVillage, ovvero un albergo interamente realizzato in ghiaccio, costruito ogni anno a 200 km dal Circolo Artico. Le temperature attuali però ne hanno ritardato la costruzione, portando ulteriori cancellazioni.

Intanto sul web aumenta la preoccupazione dei turisti, alcuni dei quali arrivano perfino a lamentarsi della mancanza della neve, approcciando la questione come se fosse responsabilità dei locali in qualche modo: “Come fai a spiegare a un bambino di otto anni che andrà a conoscere Babbo Natale, ma senza neve? Non avrà la stessa magia”. Altri invece si mettono giustamente nei panni di chi vive di turismo e sente il pesante peso di queste alte temperature sulle proprie spalle. Qualcosa del genere era già accaduto nel 2011, quando infine la neve arrivò ma soltanto pochi giorni prima dei tanti viaggi per il villaggio di Babbo Natale. Non resta dunque che attendere dicembre e sperare in un miracolo natalizio.

Lapponia senza neve

Fonte Foto: Cnn

Lapponia, viaggio nel villaggio di Babbo Natale ma senza neve