Le isole Faroe chiudono ai turisti (ma c’è un modo per visitarle)

Il piccolo arcipelago danese ripropone, per il secondo anno consecutivo, il suo interessante programma di manutenzione

Le isole Faroe sono un piccolo paradiso sperduto nell’oceano Atlantico, un luogo incantevole che sembra uscito da una favola. E per far sì che tale rimanga ancora a lungo, gli abitanti hanno preso una drastica decisione: chiuderanno al turismo un intero fine settimana per fare “lavori di manutenzione”.

Si tratta di un’iniziativa bizzarra, che sta facendo molto parlare, ma che ha un fine ben preciso e assolutamente lodevole. Le isole Faroe sono un arcipelago subartico situato al largo delle coste della Danimarca, all’incirca a metà strada tra la Norvegia e l’Islanda. È un luogo da sogno, che offre verdi colline e ampie distese ghiacciate, splendide cascate e panorami mozzafiato. Non è difficile capire, dunque, come mai negli ultimi anni il turismo su queste piccole isole si sia rafforzato a tal punto da rappresentare quasi un’emergenza.

Il problema dell’overtourism, che colpisce ogni anno alcune delle più preziose e delicate località sparse in tutto il mondo, può però essere arginato grazie all’impegno congiunto degli abitanti e dei turisti. È proprio ciò a cui le isole Faroe mirano, con il riproporre questa iniziativa che già lo scorso anno aveva riscosso grande successo. La chiusura ai viaggiatori è volta infatti a “ripulire” il territorio, così che le meraviglie naturali oggi ammirate da migliaia di persone possano preservarsi nel tempo ed essere ancora uno spettacolo per molti anni.

Le isole Faroe, dunque, chiudono per un fine settimana, quello del 16-17 aprile 2020. Ma non è detto che dobbiate rinunciare alla vostra vacanza, anzi: i collegamenti aerei sono garantiti e gli hotel rimarranno a disposizione per accogliere tutti gli ospiti che vorranno dare una mano per ripristinare il territorio. Solo le principali attrazioni rimarranno chiuse, per fare in modo che i volontari abbiano il tempo e lo spazio per rimettere tutto a posto prima di un’altra intensa stagione turistica.

Già nella primavera 2019, come dicevamo poco sopra, l’arcipelago aveva messo in atto la sua prima chiusura per manutenzione. Un progetto pilota che aveva ottenuto l’approvazione di tantissimi viaggiatori: le richieste per far parte dei volontari che avrebbero partecipato ai lavori sono arrivate da tutto il mondo a centinaia. Un successo che probabilmente si ripeterà anche quest’anno, perché è la sua idea di fondo ad essere vincente: prendersi qualche giorno di pausa per avere cura del nostro patrimonio naturale, prima che sia troppo tardi.

isole faroe

Le isole Faroe – Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le isole Faroe chiudono ai turisti (ma c’è un modo per vis...