Isola d’Elba, il mare è pulito: acque “eccellenti” secondo l’Arpat

Il mare dell'Isola d'Elba promosso a pieni voti dall'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Il mare dell’Isola d’Elba è pulito e privo di inquinamento e guadagna la promozione a pieni voti: l’Arpat, Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana, ha definito “eccellenti” le acque del mare dell’isola.

I dati si riferiscono ai rilevamenti di luglio 2016 nell’ambito dei campionamenti periodici delle acque toscane. I risultati delle analisi promuovono a pieni voti le spiagge dell’Isola d’Elba: dal sito dell’agenzia alla voce “Informazioni sul monitoraggio della qualità delle acque di balneazione e dell’alga tossica, “Ostreopsis Ovata“, si rileva che  le condizioni delle acque elbane segnalate dall’Arpat sono più che rassicuranti.

Sulle 48 spiagge dell’Isola d’Elba ben 47 hanno ottenuto la classificazione di eccellente. Unica eccezione la spiaggia di San Giovanni, il cui stato è classificato come buono.

L’Arpat attribuisce 4 classi di qualità alle aree di balneazione: scarsa, sufficiente, buona ed eccellente.
La classe di qualità “eccellente” significa che l’assenza di cause di inquinamento è stata accertata, ininterrottamente, non solo nell’anno in corso, ma anche nei tre anni precedenti; quindi nel 2013, 2014 e 2015.

Isola d’Elba, il mare è pulito: acque “eccellenti” ...