Giubileo, che cos’è e quando inizia?

roma-giubileo-thinkstock-405Cos’è il Giubileo?
Il Giubileo ha origine dalla tradizione ebraica che fissava, ogni 50 anni, un anno di riposo della terra, la restituzione delle terre confiscate e la liberazione degli schiavi.

Nella Chiesa cattolica, il Giubileo, o Anno Santo, è il periodo durante il quale il Papa concede l’indulgenza plenaria ai fedeli che si recano a Roma e compiono particolari pratiche religiose.

Ogni quanto c’è il Giubileo?
Il giubileo ordinario viene celebrato ogni 25 anni. L’ultimo è stato il Giubileo del 2000 e il prossimo sarà nel 2025. Questo, voluto da Papa Francesco, sarà, appunto, un giubileo straordinario, come quello indetto da Pio IX nel 1933 o quello indetto da Giovanni Paolo II nel 1983.

Secondo i precetti originari, prescritti dalla Bibbia, il Giubileo si dovrebbe celebrare ogni 50 anni. Il primo è stato quello del 1300, indetto da Bonifacio VII. Dal 1450 in poi, di fatto, la cadenza venne dimezzata e, a parte i giubilei straordinari, da allora viene celebrato ogni 25 anni.

Quando comincerà il Giubileo?
Papa Francesco, ha annunciato che Roma ospiterà un giubileo straordinario che inizierà l’8 dicembre 2015 e finirà il 20 novembre 2016. L’8 dicembre, giorno dell’Immacolata Concezione, si aprirà la Porta Santa della Basilica di San Pietro, rito che storicamente dà inizio alle celebrazioni.
L’Anno Santo del 2015 sarà dedicato alla Misericordia.

Giubileo, che cos’è e quando inizia?