La giornata delle ferrovie dimenticate

Il 4 marzo in tutta Italia si festeggia la quinta edizione dell'evento dedicato ai tratti dismessi e dimenticati delle nostre ferrovie

Domenica 4 marzo torna l’appuntamento con la Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate. Decine di eventi si svolgeranno durante il giorno in tutta Italia, dal Piemonte alla Sicilia, con l’obiettivo di tramandare il valore e l’importanza della ferrovia come mezzo di trasporto sostenibile e per promuovere la conoscenza del patrimonio storico delle ferrovie italiane. L’idea è anche quella di spingere alla riattivazione delle piccole ferrovie soppresse o scarsamente esercitate. La quinta giornata nazionale delle Ferrovie dimenticate prevede inaugurazioni di antiche tratte ferroviarie, escursioni a piedi o in bicicletta lungo rotaie in abbandono, treni speciali su linee turistiche inesplorate, accensione di locomotive diesel d’epoca, mostre ed eventi in ogni regione d’Italia, dalla Lombardia alla Liguria, dal Veneto all’Emilia-Romagna, dalla Toscana alle Marche, dall’Umbria alla Puglia. Le ferrovie dimenticate sono, quindi, un grande patrimonio per la valorizzazione del nostro territorio, al fine di sviluppare nuove forme di turismo e migliorare la qualità della vita.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La giornata delle ferrovie dimenticate