“State pure a casa a guardare lo smartphone”. Genitori partono per una gita con il modem

Dopo aver ricevuto una risposta poco riconoscente, questi genitori australiani hanno deciso di lasciare a casa i figli e di portare con loro il modem

Prima o poi tutti i genitori (o quasi) si ritrovano a dover fronteggiare il rifiuto dei figli adolescenti dinnanzi alla proposta di seguirli in vacanza o in una gita fuori porta. Non fa piacere ricevere una risposta poco riconoscente quando si propone ai propri ragazzi di trascorrere del tempo insieme, questi genitori australiani hanno reagito portando via qualcosa a cui i loro figli tengono particolarmente: la tecnologia.

Dopo aver chiesto ai 3 figli (dai 10 ai 17 anni) di fare una gita di un giorno nella campagna di Victoria, a Warrnambool, Cassie Langan e il marito Chris hanno ricevuto come risposta “non ci voglio andare, è troppo noioso”. Così, i due genitori hanno deciso di lasciarli a casa e di portare con loro il modem per una meritata giornata di relax, lontano dai litigi dei ragazzi.

La vicenda, raccontata con tanto di foto su Facebook da Cassie, è diventata virale. Tantissime sono state, infatti, le reazioni e le condivisioni da parte degli altri utenti. Più di 42.000.

modem-mostra

Il modem allo spettacolo dei modellini – fonte: Facebook

La famiglia, che vive nel sud dell’Australia, a causa degli impegni lavorativi e degli orari scolastici, difficilmente riesce ad avere intere giornate da trascorrere tutti insieme. Quando Cassie e il marito sono venuti a conoscenza di uno spettacolo di modellini di treni che si sarebbe svolto in una città vicina, hanno pensato che sarebbe stato carino andare insieme ai ragazzi. Sfortunatamente, i 3 non erano interessati preferendo di gran lunga smartphone, tablet e social network.

I ragazzi hanno reagito abbastanza bene, ma Cassie crede che sia soltanto perché sul cellulare la figlia ha dati illimitati che le permettono di navigare e ha pensato che avrebbe trascorso comunque la giornata usando Instagram e TikTok. Invece, quando sono tornati a casa hanno trovato la 17enne così annoiata che ha confessato di aver pulito la propria camera e aver giocato con il fratello più piccolo.

A differenza dei ragazzi, Cassie e Chris si sono divertiti molto e hanno scattato foto con il modem allo spettacolo dei modellini, in spiaggia, al ristorante e in altri luoghi lungo il percorso. Magari, la prossima volta, anche i figli decideranno di seguirli e capiranno che trascorrere del tempo con la propria famiglia è molto più importante e divertente di un social network.

modem-spiaggia

Il modem sulla spiaggia – fonte: Facebook

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“State pure a casa a guardare lo smartphone”. Genitori par...