Frecciarossa 1000 dedicato a Pietro Mennea

Il primo supertreno uscito dalla fabbrica sarà dedicato a Mennea, viaggerà a 400 km/h e collegherà Milano a Roma in 2 ore e 15 minuti

E’ nato il Frecciarossa 1000, ribattezzato dalle Ferrovie dello Stato Italiane Pietro Mennea. Il primo esemplare di treno viaggerà a 400 chilometri all’ora (velocità commerciale: 360 km/h) e sarà il più veloce d’Europa.

Entro il 2014 l’avvio del servizio commerciale con i primi viaggiatori.

Il Mennea collegherà Milano a Roma in sole 2 ore e 15 minuti, che si potranno ridurre a un’ora e 59 minuti tra le stazioni di  Rogoredo e Tiburtina.

All’interno sarà dotato di ogni comfort e sarà molto spazioso, inoltre disporrà delle più innovative tecnologie, anche per garantire sicurezza e affidabilità. Un’accurata scelta di materiali offrirà le migliori performance oggi realizzabili in termini di risparmio energetico, ridotte vibrazioni, insonorizzazione, contenuto impatto ambientale ed efficace connettività Wi-Fi.

Il Frecciarossa 1000 si distingue per la linea avveniristica: il profilo è aerodinamico e il design è stato curato da Bertone. 

È stato presentato nello stabilimento Ansaldo-Breda di Pistoia. Ora comincerà l’iter di test e prove tecniche ed entro il 2014 sarà pronto per sfrecciare sulle linee dell’alta velocità.

Il Frecciarossa 1000 sarà il treno destinato, in pochi anni, a imporsi nel già rivoluzionario mondo dell’alta velocità ferroviaria, sia italiana sia europea. Sono 50 i nuovi convogli commissionati da Trenitalia, per un investimento di circa un miliardo e 500 milioni di euro.

Il Frecciarossa 1000 Mennea celebrerà e continuerà a far correre, in Italia e in Europa, il nome dell’italiano più veloce di sempre.

 

 

Frecciarossa 1000 dedicato a Pietro Mennea