Dove vedere i presepi più belli del mondo

Dal presepe del Vaticano a quello napoletano con Berlusconi e la sua fidanzata Francesca Pascale, i presepi più belli

In questo periodo di feste natalizie il presepe non può proprio mancare. Natale non è Natale senza presepe, soprattutto in nel nostro Paese, dove questa tradizione è molto sentita. E la creatività, soprattutto italiana, si spreca nel rendere sempre diversa e spettacolare la nascita di Gesù Bambino.

Il presepe ne ha fatta di strada e al giorno d’oggi è diventato una presenza diffusa nelle abitazioni e nelle chiese durante le feste natalizie. Piccoli o grandi, convenzionali o controcorrente, tradizionali o al limite dell’irrispettoso, i presepi non smettono mai di stupire. Andiamo allora a scoprire i presepi più belli, i più originali e i più discussi in Italia e all’estero.

Dai presepi nei Paesi dell’America Latina, che sono molto folkloristici in cui risplende il sole e l’azzurro dei cieli, in quanto il Natale cade in piena estate, ai presepi in Africa che, portati dai missionari, sono solitamente fatti di gesso.

Anche in Italia il presepe per motivi culturali si differenzia, nelle varie regioni. Da quello genovese, che si realizza con pastori in legno, a quello pugliese, che utilizza la carta pesta, da quello siciliano fatto con l’aggiunta di prodotti tipici siciliani, a quello napoletano, o partenopeo, si caratterizza per la costruzione di pastori in terracotta.

Curiosità: il più antico presepe a noi pervenuto è stato scolpito nel 1283. E’ composto da otto statuette di marmo conservate in una cappella sotterranea della Basilica Santa Maria Maggiore di Roma.

Dove vedere i presepi più belli del mondo