Foto curiose e pazze, cliché da turisti

Sorreggere la Torre di Pisa o abbracciare un'impassibile guardia reale inglese: le foto cliché che nessuno sa evitare

Durante un viaggio sei turisti su dieci ammettono di avere fatto almeno una foto cliché durante la loro vacanza. Un sondaggio di Tripsta.it, individua le prime tre manie del turista tipo: in cima alla classifica scattare foto bizzarre (58,5%), quella che non può mancare nell’album delle vacanze. Al secondo posto la cleptomania in albergo (21,1%) e al terzo l’usanza tutta italiana di applaudire in aereo al momento dell’atterraggio (16,3%).

La foto più scattata in assoluto? L’eroica impresa di sorreggere la Torre di Pisa, con risultati spesso divertenti: la torre pendente è, infatti, anche il monumento che più stimola la creatività, c’è chi ha provato ad accarezzarla, abbracciarla o molto altro.

Nell’elenco stilato da Tripsta.it non mancano gli scatti con le guardie svizzere del Vaticano (35%), o con le guardie reali inglesi (58%); i più audaci urlano “Adriana!” davanti alla statua di Rocky a Philadelfia (25%), o cercano di fare amicizia con i piccioni di Piazza San  Marco a Venezia (18%). Afferrare la cima della Tour Eiffel è la mania fotografica più diffusa tra chi visita Parigi (65%) mentre il 28% non rinuncia a mimare i Beatles sulla storica Abbey Road. E anche in questo caso, c’è chi si sbizzarrisce. L’obiettivo è portarsi a casa la foto migliore, con la quale poter dire: "l’ho fatto anche io".

VIDEO: A Parigi il cat’s cafè

Foto curiose e pazze, cliché da turisti