FAI, i Luoghi del cuore 2019. Ecco chi sarà salvato

È Monte Pisano, ferito dall'incendio del settembre scorso, il Luogo del cuore del 2019 promosso dal FAI

È Monte Pisano, ferito dall’incendio del settembre scorso, il Luogo del cuore del 2019 promosso dal FAI, Fondo Ambiente Italiano.

Il piccolo tesoro toscano, tra Pisa e Lucca, ha conquistato la prima posizione nella classifica. In poche settimane sono state raccolte oltre 114mila firme. La tragedia fortunatamente ha risparmiato la Certosa di Calci, un ex monastero certosino che oggi ospita il Museo di storia naturale dell’Università di Pisa.

L’iniziativa “I Luoghi del cuore” è già giunta alla nona edizione. Oltre 2,2 milioni di italiani hanno scelto il loro sito preferito da salvare tra gli oltre 37.200 votati in 6.412 Comuni lungo tutto lo Stivale.

Sul podio anche il Fiume Oreto della Conca d’Oro, in provincia di Palermo, che sfocia nel Mar Tirreno dopo aver attraversato la città e che è molto inquinato, e le antiche Terme di Porretta, in provincia di Bologna in stato di abbandono da oltre vent’anni.

Ai vincitori andranno dei contributi in denaro perché siano salvati. I voti, infatti, servono a ottenere contributi economici per riqualificare o bonificare edifici, chiese, palazzi storici, castelli, ma anche interi borghi, giardini e molte altre bellezze naturali che, in Italia, hanno bisogno di aiuto.

Grazie ai contributi raccolti per “I Luoghi del cuore”, finora sono stati portati avanti 92 progetti per recuperare luoghi artistici e naturali in 17 diverse Regioni d’Italia. In questa edizione, le Regioni più votate per i siti bisognosi di interventi immediati sono state la Puglia, la Toscana, la Sicilia e la Lombardia.

Nella classifica dei luoghi scelti dagli italiani per essere salvati dall’incuria e dal degrado troviamo al quarto posto il Santuario della Madonna della Cornabusa di Sant’Omobono Terme in provincia di Bergamo, il sito archeologico industriale di Rasiglia, a Foligno, in provincia di Perugia, i laghi di Monticchio a Rionero in Vulture (PZ) sull’Appennino meridionale, la Chiesa di San Francesco a Pisa, l’Abbazia di San Michele Arcangelo a Lamoli di Borgo Pace (PU), il Parco della Rimembranza (o Virgiliano) a Napoli e, al decimo posto, il Castello Aragonese di Taranto.

monte-pisano-fai-2019

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FAI, i Luoghi del cuore 2019. Ecco chi sarà salvato