Egitto: scoperto il birrificio più antico del mondo

Un team di archeologi americani ed egiziani ha portato alla luce quello che potrebbe essere il più antico birrificio di cui si conosce l'esistenza

Un’altra incredibile scoperta in Egitto va ad aggiungersi agli straordinari tesori portati alla luce di recente, e questa volta si tratta di qualcosa di davvero inaspettato. Un team di archeologi americani ed egiziani ha portato alla luce quello che potrebbe essere il più antico birrificio di cui si conosce l’esistenza, in uno dei siti archeologici più importanti dell’antico Egitto.

Stando a quanto rivelato da Mostafa Waziri, segretario generale del Consiglio Supremo delle Antichità, la fabbrica è stata trovata ad Abydos, un antico luogo di sepoltura situato nel deserto a ovest del fiume Nilo, a più di 450 km a sud del Cairo.

Si pensa che il birrificio risalga ai tempi del re Narmer, anche noto come il faraone Menes, cui è stata attribuita la prima unificazione del Basso Egitto con l’Alto Egitto, in una data intorno al 3000 a.C.

Gli archeologi hanno trovato otto enormi unità, ognuna della lunghezza di 20 metri e larga 2,5 metri, e ciascuna di queste comprende circa 40 bacini ceramici, presumibilmente utilizzati per riscaldare una miscela di cereali e acqua al fine di produrre fino a 22.400 litri di birra alla volta.

La missione archeologica congiunta è stata co-presieduta da Matthew Adams, dell’Istituto di Belle Arti dell’Università di New York, e Deborah Vischak, docente di storia dell’arte e archeologia dell’antico Egitto all’Università di Princeton.

Stando a quanto ha rivelato Adams ad alcune testate internazionali, tra cui il Guardian, il birrificio era stato probabilmente costruito in questa zona per fornire birra per i rituali reali, dato che gli archeologi hanno trovato prove che dimostrano l’uso della bevanda più antica e diffusa del pianeta nei riti sacrificali degli antichi egizi.

Con i suoi vasti cimiteri e templi, Abydos è considerato un luogo sacro sin dall’antichità ed è noto per i monumenti eretti in onore di Osiride, il dio egiziano degli Inferi e il giudice delle anime nell’aldilà, venerato in questa necropoli per oltre tremila anni. Si riteneva, infatti, che nel suo tempio simbolo fosse sepolta la testa del dio.

La scoperta del più antico birrificio di cui si conosce l’esistenza va, così, ad aggiungersi ad altri straordinari rinvenimenti, come quello di una mummia risalente a 2000 anni fa dalla lingua d’oro, fatto in quello che anticamente era il sito di Taposiris Magna, nel Nord del Paese, o la tomba del custode dei tesori reali, nella necropoli di Tuna el-Gebel.

Egitto scoperto birrificio più antico

Egitto, l’antico birrificio scoperto ad Abydos

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Egitto: scoperto il birrificio più antico del mondo