easyJet: adesso hostess e steward fanno servizio a domicilio

La compagnia aerea low cost si reinventa per regalare una nuova emozione ai propri clienti

La crisi ha colpito duramente il settore turistico. Viaggiare, da ormai quasi un anno, è diventato davvero difficile e a farne le spese sono, tra gli altri, anche le compagnie aeree. In attesa che la situazione migliori, le soluzioni non sono molte: c’è chi attende impaziente una ripresa, e chi invece prova a volgere a favore ciò che sta accadendo.

A darcene un esempio è easyJet, che ha annunciato una sorprendente novità. In collaborazione con Deliveroo, che si occupa di consegne di cibo a domicilio, la compagnia aerea low cost promuove un servizio a dir poco speciale: i suoi dipendenti, la maggior parte dei quali è al momento priva di lavoro, saranno coinvolti in questo progetto. I clienti avranno la possibilità di ordinare snack e drink, che saranno consegnati a domicilio da hostess e steward nella loro classica divisa da assistente di volo.

Non mancherà ovviamente il tradizionale trolley, quello che a bordo ci assicura sempre piccoli piaceri di gola e soddisfa ogni nostra esigenza. Insomma, non potendo noi passeggeri tornare ancora a volare, è easyJet ad approdare nelle nostre case, portando con sé un po’ della deliziosa atmosfera da viaggio – con tutte le comodità del caso, visto che non dovremo preparare valigie e tuffarci in affollati aeroporti.

Il nuovo servizio sarà sperimentato a Londra per due giorni, il 17 e il 18 dicembre: i clienti potranno prenotare online tramite Deliveroo nella fascia oraria compresa tra le 18:00 e le 21:00. Queste prime consegne saranno completamente gratuite, ma tutti i partecipanti saranno invitati a fare una piccola donazione a Age UK, ente di beneficenza inglese che si occupa degli anziani.

L’iniziativa della compagnia aerea è volta non solamente a riportare il sorriso sul volto dei propri clienti, ormai costretti a terra da troppo tempo, ma anche a dare occupazione ai tantissimi operatori di volo che sono fermi da mesi (che comunque non è solo quella di servire pasti a bordo ovviamente). Lo scoppio della pandemia di Coronavirus ha portato a un drammatico crollo degli spostamenti per via aerea, viste le numerose misure di sicurezza adottate per evitare la diffusione del contagio, in attesa dell’arrivo del vaccino. A viaggiare sono ormai quasi solamente coloro che non ne possono fare a meno, ma gran parte della flotta easyJet continua a rimanere a terra.

D’altronde, almeno per il momento, non ci sono segni di ripresa: in Italia le norme si sono fatte più stringenti proprio per il periodo natalizio, mentre in altri Paesi la situazione non sembra migliore, basti pensare alla Germania e al suo nuovo lockdown totale. L’intesa tra easyJet e Deliveroo è un modo per ravvivare questi momenti difficili, come spiega Natasha Graydon, pr manager di Deliveroo: “Se c’è una cosa che ci è mancata quest’anno è la sensazione di salire a bordo di un aereo, sistemarsi al proprio posto e brindare alla vacanza che ci aspetta mentre si vola verso una località lontana. Ecco perché siamo felici di lavorare con easyJet per ricreare un po’ di quella magia festiva a casa, durante questo Natale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

easyJet: adesso hostess e steward fanno servizio a domicilio