Le due Capitali Europee del turismo intelligente 2022

Sono Valencia e Bordeaux le vincitrici del concorso UE che mira a promuovere lo smart tourism in Europa: tra le finaliste, anche una città italiana

Sono Valencia e Bordeaux le Capitali Europee del Turismo Intelligente 2022. La gemma spagnola e il capoluogo della regione francese della Nuova Aquitania sono le reginette della terza edizione del concorso lanciato dall’UE, che premia le città europee per accessibilità, sostenibilità, digitalizzazione, patrimonio culturale e creatività.

L’iniziativa, finanziata nell’ambito del programma COSME, mira a promuovere lo smart tourism in Europa, ossia a rafforzare lo sviluppo innovativo generato dal turismo nelle città europee, aumentare la loro attrattiva e rafforzare la crescita economica e la creazione di posti di lavoro. Il concorso punta, inoltre, a stabilire un quadro per lo scambio di buone pratiche tra le città che partecipano al concorso, creare opportunità di cooperazione e nuovi partenariati.

Valencia e Bordeaux hanno impressionato particolarmente la Giuria, sia per i risultati significativi dimostrati in tutte e quattro le categorie del concorso, che per gli straordinari programmi di attività che intendono implementare nel 2022 e per la loro capacità di fungere da modello per le altre città. La cerimonia di premiazione si terrà il 16 novembre, durante la cena di gala del Forum europeo del turismo, organizzato dalla Presidenza slovena del Consiglio dell’Ue insieme alla Commissione europea.

Sette le città selezionate tra le 30 candidature provenienti da 16 Paesi, con Firenze a rappresentare l’Italia tra le finaliste: oltre al capoluogo toscano e alle due vincitrici, in lizza per il premio c’erano Copenhagen (Danimarca), Dublino (Irlanda), Ljubljana (Slovenia) e Palma (Spagna).

Bordeaux

Bordeaux, gemma della Francia

Orgogliosamente ecologica e innovativa, Bordeaux è la capitale del più antico vigneto di vini pregiati al mondo, porta d’accesso al sud-ovest della Francia, con ben 347 monumenti classificati dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, le vivaci terrazze che affacciano sul fiume Garonne e una florida scena artistica e culturale che ne fanno una meta davvero ineguagliabile, da visitare almeno una volta nella vita.

La città francese si contende lo scettro di Capitala Europea del Turismo Intelligente 2022 con la bellissima Valencia, una delle più grandi perle della Spagna e tra le più vivaci. Innumerevoli sono le attrattive di questa pittoresca destinazione, culla spagnola delle arti, della scienza e dello sport, con spiagge meravigliose, monumenti unici, un’architettura d’avanguardia e una futuristica Città delle Arti e delle Scienze.

Valencia

Valencia, culla spagnola delle arti, della scienza e dello sport

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le due Capitali Europee del turismo intelligente 2022