L’autobus diretto verso il nulla dove puoi rilassarti e dormire

Sono partiti a Hong Kong i primi viaggi nel quiet bus a due piani per consentire ai viaggiatori di fotografare i panorami, rilassarsi e soprattutto dormire

Per alcune persone il viaggio inizia solo una volta raggiunta la destinazione, altre, invece, fanno tesoro dell’intera esperienza a partire dal tragitto da percorrere scegliendo, per esempio, un posto finestrino a bordo di autobus, di treni o aerei per godere della vista dei panorami che cambiano a ogni chilometro percorso.

Ed è probabilmente per assecondare la voglia di esplorazione di questa tipologia di viaggiatori che un imprenditore cinese ha trasformato gli autobus a due piani della città di Hong Kong in una vera e propria esperienza rilassante e rigenerante.

Si tratta di un bus diretto verso il nulla che ci ricorda, inevitabilmente, l’iniziativa lanciata da Qantas, compagnia di bandiera australiana, che durante il lockdown portava i viaggiatori in giro per i cieli alla scoperta dei panorami più belli del Paese senza una meta. E in effetti, questo autobus, ha la medesima missione, quella di offrire una via di fuga alternativa e rilassante dalla solita routine dei cittadini durante l’emergenza sanitaria.

Quiet bus, l'autobus in viaggio verso il nulla

Quiet bus, l’autobus in viaggio verso il nulla

Così è successo che durante una domenica qualsiasi di novembre, da Kowloon, sono partiti due autobus rossi a due piani con a bordo circa 70 passeggeri diretti verso il nulla. Il percorso si è snodato per circa 85 chilometri attraversando prima i grattacieli di Hong Kong e poi raggiungendo le periferie.

E se da una parte alcuni di loro, muniti di macchina fotografica, hanno trascorso quelle ore immortalando i panorami più belli, gli altri hanno preferito dormire. Sì perché come vi abbiamo anticipato, l’obiettivo di questo tour verso il nulla è anche quello di far rilassare i passeggeri, e cosa meglio di un sonnellino in viaggio può farlo?

Quiet bus, l'autobus in viaggio verso il nulla

Quiet bus, l’autobus in viaggio verso il nulla

Per questo motivo, gli autobus sono stati soprannominati quiet bus, dallo stesso Frankie Chow, presidente di Ulu Travel e ideatore di questo nuovo viaggio esperienziale. C’è chi ha colto subito la palla al balzo, partecipando a questi tour inaugurali con tanto di tappi e mascherine per dormire, beatamente, per tutta la durata del tragitto che è di circa 5 ore.

Ma quanto costa dormire in autobus? Dipende, il prezzo varia tra gli 11 e i 50 euro in base ai posti scelti. E per chi ha paura che il sonno possa essere interrotto da frenate e traffico niente paura, Frankie Chow ha assicurato di aver pianificato i percorsi migliori per non disturbare il relax dei passeggeri.

Frankie Chow, presidente di Ulu Travel

Frankie Chow, presidente di Ulu Travel

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’autobus diretto verso il nulla dove puoi rilassarti e dormire