La top ten delle città più vivibili del 2012

Vince Vienna, poi Zurigo e Auckland. In classifica anche Monaco di Baviera e Copenhagen. Lontane le italiane Milano e Roma

Il Vecchio Continente si conferma ancora una volta il luogo ideale dove abitare e viaggiare. Il suo cuore, Vienna, è infatti la città più vivibile al mondo secondo una ricerca di Mercer.
 
Nelle prime dieci posizioni, ben sette sono occupate da città europee, le uniche eccezioni sono Auckland, al terzo posto, Vancouver al quinto e Sydney, decima. Piazza d’onore per la tranquilla Zurigo. La Svizzera ha anche altre due città nella top ten, Ginevra infatti è ottava, Berna decima a parimerito con la città australiana.  
 
La parte del leone nella classifica la fa comunque la Germania. Tre città nelle prime dieci confermano quanto sia alta la qualità della vita tedesca. Al quarto posto Monaco di Baviera, sesta Düsseldorf e settima Francoforte. Il nord Europa occupa anche l’ottavo posto: Copenhagen
 
La classifica di Mercer è stilata tenendo conto di moltissimi fattori come il sistema dei trasporti, quello sanitario, la stabilità politica, la qualità e la quantità delle infrastrutture e persino i sistemi scolastici e la situazione abitativa. 
 
L’Italia è lontana dalle prime posizioni, Milano è solo 41esima, Roma addirittura 52esima. Ma non mancano altre sorprese. New York si piazza soltanto 44esima, la prima città americana è Honolulu, seguita da San Francisco e Boston. Le maggiori capitali europee navigano a metà classifica: Berlino sedicesima, Parigi 29esima, Londra 38esima e Madrid addirittura 49esima. Anche il Sol Levante non se la passa benissimo, Tokyo è, infatti, solo 44esima.
 
Chiudono la classifica tutti quei Paesi instabili politicamente ed economicamente, nelle ultime posizioni ci sono Brazzaville (Congo), Kinshasa (Rep. Democratica del Congo), Port au Prince (Haiti) e Baghdad (Iraq).
La top ten delle città più vivibili del 2012