Delta Acquaridi e Perseidi: gli sciami meteorici che daranno spettacolo fino ad agosto

Alzate lo sguardo verso il cielo: è qui che la natura ha messo in scena il suo spettacolo più bello

Non serve per forza andare all’altro capo del mondo per vedere alcuni degli spettacoli più belli messi in scena dalla natura, quelli che si possono ammirare a testa in su. Perché oltre ai siti culturali, archeologici, storici e primordiali che il nostro Pianeta custodisce, c’è un altro regalo che ci ha fatto Madre Natura, ed è quello che troviamo alzando gli occhi al cielo.

Protagoniste dello show più bello di sempre, che si palesa quando il sole tramonta, sono le meteore, che riempiono i cieli notturni e ci lasciano sognare, sperare, immaginare luoghi e situazioni lontane, e ci ricordano a modo loro, ogni volta, che siamo tutti figli di uno stesso immenso, magnifico e bellissimo universo.

E se è vero che tutti ci ritroviamo proprio sotto al manto stellato in occasione di San Lorenzo, a caccia di stelle cadenti in quella che è riconosciuta ufficialmente come la notte dei desideri, è altrettanto vero che questa rappresenta solo una dei tanti fenomeni cosmici che popolano l’universo che abitiamo. Il nostro pianeta è infatti protagonista di una serie di sciami meteorici che si ripetono, mese dopo mese, e che danno vita a spettacoli incredibili.

Il più prossimo è quello che prende il nome di Delta Aquaridi, suddiviso a sua volta in Sud Delta Aquaridi e Nord Delta Aquaridi, due sciami meteorici poco conosciuti, scoperti rispettivamente nel 1870 e nel 1938, e associati solo nel 1952. Tra il 12 luglio e il 23 agosto è possibile ammirare il fenomeno in prossimità della costellazione dell’Acquario avvistando la regina dello sciame che è la stella Aquarii, una nana blu situata al centro del cielo.

Nello stesso periodo, esattamente dal 17 luglio al 24 luglio, alzando lo sguardo, invece, possiamo ammirare lo sciame delle Perseidi, conosciuto in Italia come “le lacrime di San Lorenzo”. Si tratta del fenomeno più osservato, conosciuto e anche documentato, che esplode letteralmente tra il 10 e il 13 agosto, giorni nei quali il cielo pullula di stelle cadenti.

E se lo spettacolo messo in scena dalle meteore, durante tutta l’estate, non dovesse essere sufficiente per i vostri occhi, vi basterà attendere l’arrivo dell’autunno. A ottobre infatti, protagoniste del cielo sono le Draconidi, uno sciame meteorico stupefacente, breve ma entusiasmante, che subisce l’influenza delle fasi lunari ed è visibile all’occhio umano tra il 6 e il 10 del mese.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Delta Acquaridi e Perseidi: gli sciami meteorici che daranno spettacol...