Crociere, ripartono le navi per viaggi sul Mar Rosso

Stanno per salpare di nuovo le navi da crociera dirette in Africa e Medioriente. Ecco le tappe

Assodato che le crociere nel Mediterraneo sono ripartite, ora è il momento di tornare a navigare anche nei mari più esotici. Stanno, infatti, per salpare di nuovo le navi da crociera dirette a Sud. La prima a partire sarà la MSC Bellissima che farà crociere nel Mar Rosso.

Farà crociere di 3 o 4 notti in partenza da Gedda, in Arabia Saudita, verso Safaga, in Egitto, con la possibilità di fare escursioni a Luxor e ad Aqaba, in Giordania, per visitare Petra, prima di tornare a Gedda.

Una crociera tra alcuni dei Paesi più affascinanti dell’Africa e del Medioriente, visitando alcuni luoghi iconici, a partire da una delle più grandi attrazioni egiziane, Luxor, sulle sponde del Nilo, un museo a cielo aperto, nata dove sorgeva l’antica città di Tebe, un’importantissima capitale faraonica al tempo del Medio regno. Questa zona è di grandissima importanza per i suoi incredibili siti archeologici – con tantissimi nuovi ritrovamenti – e per i due complessi templari. Per non parlare poi della “città rosa” della Giordania, Petra, patrimonio Unesco nonché una delle sette meraviglie del mondo moderno. L’antica capitale dei Nabatei, abbandonata per secoli, fu scoperta per caso celata sotto la sabbia solo nel 1800 e, secondo gli archeologi, otto l’attuale città, coperta ancora oggi dal deserto, ne esiste un’altra altrettanto maestosa, ancora da scoprire.

E poi c’è il Mar Rosso, quello di Safaga, una località poco conosciuta a una cinquantina di chilometri a Sud di Hurghada. È popolare tra gli amanti del kitesurf e windsurf ed è una meta molto frequentata anche dai sub più appassionati, interessati ai paesaggi sottomarini che in questa zona sono di una bellezza eccezionale. È famosa, infatti, per le barriere coralline a catena di Tobia Arbaa, le impressionanti scogliere a picco del sito sub Panorama, le formazioni coralline a torre di Abu Qifan

La Bellissima sarà la più grande nave da crociera ad aver mai navigato tra queste acque. La compagnia di navigazione garantisce che si tratta di una delle navi più ecologiche al mondo, quindi niente paura per la barriera corallina che è ancora una delle più belle e intatte che si possano trovare.

La Bellissima è anche una delle navi da crociera più innovative. Varata nel 2019, pochi mesi prima del lockdown, vanta l’innovativo sistema Msc for Me, che consente di connettere gli ospiti tra loro, così come l’equipaggio e la nave stessa. A questo si aggiunge l’assistente digitale Zoe, un sistema virtuale in grado di rispondere ai quesiti di tutti gli ospiti a bordo, contemporaneamente. Entrambi risultati essere fondamentali in un momento storico in cui il distanziamento (non sociale, attenzione) e il minor contatto fisico possibile con gli altri sono apprezzati.

Le crociere, almeno per il momento, non saranno accessibili ai turisti italiani che, per motivi di disposizioni governative, non possono ancora recarsi né in Arabia Saudita e neppure nei Paesi del gruppo E (quasi tutti i Paesi dell’Africa, dell’Asia e del Sudamerica) per motivi di turismo. La normativa è valida fino al 30 luglio, poi però potrebbe anche cambiare.

msc-bellissima

La MSC Bellissima

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crociere, ripartono le navi per viaggi sul Mar Rosso