Cosa dimenticano i passeggeri in aereo?

A bordo i viaggiatori dimenticano di tutto, dal libro al cellulare, dalla fede nuziale al trombone. E c'è chi scende dall'aereo senza mutande

Non solo libri, carte d’identità e occhiali, ma anche fedi nuziali, dentiere e addiruttura un trombone. I passeggeri degli aerei dimenticano a bordo proprio di tutto. Secondo un sondaggio di Skyscanner, che ha selezionato una lunga lista di oggetti lasciati sull’aereo, alla maggior parte dei viaggiatori è capitato almeno una volta di scordare qualcosa a bordo, e in alcuni casi anche oggetti un po’ insoliti e difficili da dimenticare, come la biancheria intima senza la quale un passeggero ha ammesso di essere sbarcato.

Dalle risposte di più di 700 intervistati è emerso che un terzo ha lasciato in aereo oggetti per un valore complessivo di oltre 100mila euro, tra questi ci sono fotocamere (3%), iPad (3%) e videogiochi (2%). Dimenticare oggetti a bordo, oltre a esere in alcuni casi molto costoso, può essere anche una fonte di stress, come nel caso in cui si dimenticano passaporti o documenti di viaggio.

Tra un volo e l’altro l’aereo viene svuotato di tutti gli oggetti che i viaggiatori scordano in mezzo ai sedili. La cosa che più comunemente viene lasciata a bordo? I libri, dimenticati dal 18% dei passeggeri, seguiti dai telefoni cellulari (9%), da giornali o riviste (8%) e da un capo d’abbigliamento (8%).

Volete sapere quali sono i posti più sicuri sull’aereo? Guardate qui.

Cosa dimenticano i passeggeri in aereo?