La compagnia aerea che banna i passeggeri se indisciplinati

Divieto di volare per i passeggeri che causano problemi: la decisione di una delle maggiori compagnie aeree degli Stati Uniti

Un ban permanente per i passeggeri indisciplinati. Arriva dal CEO della Delta Air Lines, Ed Bastian, questo severissimo provvedimento indirizzato ai viaggiatori che causano problemi su un volo della grande compagnia aerea statunitense.

“Sappiate che il rispetto e la civiltà verso gli altri sui nostri aerei, nei nostri aeroporti, nei nostri luoghi di lavoro e nella nostra società – anche quando abbiamo divergenze di opinione – sono sempre stati un imperativo per la nostra gente e i nostri clienti”, ha scritto Ed Bastian in una nota rivolta ai dipendenti di una delle maggiori compagnie aeree degli Stati Uniti e del mondo.

“Coloro che si rifiutano di mostrare un minimo di civiltà nei confronti del personale o dei loro compagni di viaggio – ha poi concluso – non sono i benvenuti sulla Delta. Le loro azioni non saranno tollerate e non avranno mai più il privilegio di volare con la nostra compagnia aerea”.

Un annuncio sorprendente, benché la Delta Air Lines avesse già ammonito i passeggeri del rischio di un ban permanente nel caso in cui si fossero rifiutati di indossare la mascherina. Ciò non ha impedito ad alcuni viaggiatori di trasgredire le regole, tanto che, ad oggi, il vettore con sede ad Atlanta ha già vietato il volo a più di 800 passeggeri.

Detto fatto, quindi: l’insofferenza crescente di Bastian, peraltro favorevole alla vaccinazione obbligatoria per chi viaggia, si è tramutata, così, in azioni concrete nei confronti di un numero sempre più alto di passeggeri che finiscono per provocare disordini in aeroporto o a bordo dell’aereo, causando ripetuti ritardi. Il divieto di volo scatta anche per chi ha comportamenti irrispettosi verso il personale di terra o di bordo.

I problemi maggiori sorgono a causa dei viaggiatori che si rifiutano di indossare la mascherina, non per motivi di salute, ma perché la reputano una violazione della propria libertà.

Da qui la decisione del CEO della Delta Air Lines, che arriva sulla scia dell’annuncio della Federal Aviation Administration (FAA), secondo cui chiunque arrechi disturbo negli aeroporti o a bordo di un aereo dovrà essere multato o arrestato. Resta, ora, da vedere se altre compagnie aeree seguiranno l’esempio di Ed Bastian, che nel frattempo auspica nella seconda metà del 2021 una ripresa dei viaggi, stimolata dal vaccino e dalla nuova fiducia dei consumatori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La compagnia aerea che banna i passeggeri se indisciplinati