Al via il censimento nazionale dei Luoghi del cuore 2016

Ogni cittadino italiano potrà votare il proprio luogo del cuore, un luogo talmente bello ed emozionante che dovrebbe essere salvato dall’incuria e dal decadimento.

Spesso non è un luogo conosciuto e visitato dai turisti, proprio perché è stato dimenticato e deve essere riqualificato. Può essere un monumento, una spiaggia, una fontana o un intero borgo. L’iniziativa è promossa dal FAI, Fondo ambiente italiano e quest’anno è giunto all’ottava edizione. Attraverso il censimento i vincitori diventano oggetto di progetti di recupero grazie alla capacità del FAI di intervenire concretamente per tramandare alle future generazioni piccoli e grandi tesori.

Il luogo del cuore che gli italiani hanno votato nell’ultima edizione è stato il convento dei frati cappuccini di Monterosso al Mare, in Liguria.

L’edizione 2016 ha anche alcuni testimonial del mondo dello spettacolo e della politica: Claudio Bisio, che ha segnalato il Santuario di Santa Maria della Rocchetta a Paderno d’Adda (LC); Neri Marcorè che ha segnalato Montefalcone Appennino in provincia di Fermo; Vincenzo Salemme con la Piscina Mirabilis di Bacoli (NA); Antonella Clerici che ha segnalato la cittadina di Rapallo, in Liguria; Linus che ha indicato il Parco di Monza e la Villa Reale; Maria Grazia Cucinotta ha indicato il Museo del Bisso a Sant’Antioco, in Sardegna; Camila Raznovich ha indicato l’isola di Ponza; il ministro del Turismo Dario Franceschini, che ha voluto segnalare il delta del Po.
Si può votare fino al 30 novembre 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Al via il censimento nazionale dei Luoghi del cuore 2016