Ami visitare le città in bici? Il nuovo servizio Google fa al caso tuo

Google Maps diventa amica del bike sharing: l'app mostrerà le stazioni di noleggio bici più vicine in ventiquattro città

Un mezzo di tendenza, pratico, economico ed ecologico per visitare le città e scoprirne gli angoli più nascosti è la bicicletta.

Sempre più persone, turisti compresi, decidono infatti di affidarsi alle due ruote per muoversi agevolmente in città.

Il bikesharing sta vivendo un vero e proprio boom con circa 1600 sistemi di condivisione per più di 18 milioni di biciclette in circolazione nelle aree urbane di tutto il mondo.

Di fronte a questa nuova esigenza, Google non è rimasto indifferente e, dopo aver implementato su Maps l’affollamento degli autobus, la segnalazione degli autovelox, il tachimetro e i limiti di velocità, ora ha annunciato l’arrivo dell’opzione per localizzare le stazioni di parcheggio per il bike sharing.

Questa nuova funzione di Google Maps permetterà ai turisti e ai cittadini di sapere dove si trovano le stazioni di bike sharing più vicine, quante biciclette sono disponibili in ogni stazione e se ci sono posti liberi per parcheggiare la propria bici.

Tutte le informazioni vengono aggiornate in tempo reale e forniscono anche le indicazioni stradali per raggiungere la stazione di noleggio biciclette più vicina.

La funzionalità, ora in fase di rilascio per Android e iOS, arriva dopo un anno di test a New York ed è resa possibile grazie alla collaborazione di Google con Ito World, servizio di bike sharing che ha messo a disposizione la sua tecnologia incorporando un feed di dati di condivisione di biciclette direttamente in Maps.

Il servizio ideato da Google sarà presto disponibile per ventiquattro città in sedici differenti nazioni: Madrid, Mexico City, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Los Angeles, Lione, Budapest, Chicago, Dublino, Helsinki, Amburgo, Kaohsiung, Londra, Rio de Janiero, Montreal, Nuova Taipei, San Paolo, San Francisco, Toronto, Varsavia, Vienna e Zurigo.

bike sharing google

In futuro questa innovativa funzione verrà estesa anche ad altre città e Paesi.

Sempre al passo con i tempi e con l’evoluzione delle tendenze, Google ha così presentato sul suo blog l’implementazione del bike sharing su Maps: “Sia che tu stia viaggiando in una nuova città o pianificando il tuo percorso giornaliero, Google Maps semplifica la valutazione di tutte le opzioni di trasporto con informazioni in tempo reale. Proprio come ti mostriamo quando arrivano autobus e treni, ora sai quali stazioni di bike sharing hanno una bicicletta pronta per te”.

Nasce così una nuova opportunità di viaggio per andare alla scoperta di località turistiche con un mezzo conveniente e amico dell’ambiente.

 

bike sharing

 

Ami visitare le città in bici? Il nuovo servizio Google fa al caso&nb...