Baia: visitare la città sottomarina della Campania a bordo di un sommergibile

Nemo Sub Italy è il sommergibile nostrano che ci porterà alla scoperta dell'Atlantide campana

Foto di SiViaggia

SiViaggia

Redazione

Il magazine dedicato a chi ama viaggiare e scoprire posti nuovi, a chi cerca informazioni utili.

Si chiama Nemo Sub e non è uno spin of del celebre film dedicato al principe protagonista del personaggio del romanzo di Jules Verne. Quello di cui vi stiamo parlando è un sommergibile che permetterà a chiunque di visitare l’incantevole e suggestiva città sommersa di Baia nel Parco Archeologico dei Campi Flegrei.

La notizia è stata confermata da Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli, che alcuni giorni fa ha pubblicato sulla sua pagina Facebook le fotografie del nuovo mezzo turistico parcheggiato nel porto di Baia. Le vetrate nella parte inferiore del sommergibile permetteranno ai visitatori di toccare con mano il patrimonio suggestivo e immortale dell’Atlantide campana.

“Un punto di riferimento, per lo sviluppo della nostra terra, che sarà imprescindibile verso il prossimo 2022, con Procida capitale italiana della cultura” – ha spiegato il sindaco – L’antica città romana di Baiae sta diventando sempre più uno dei luoghi di visita più ricercati d’Italia. Con Nemo Sub Italy, realtà già affermata su scala nazionale, e con tutti i promotori turistici ad oggi già esistenti, è necessario sempre più fare rete per la crescita dell’offerta turistica della nostra città”.

Nemo sub, il sommergibile di Baia
Fonte: Facebook
Nemo sub Italy, il sommergibile di Baia

Le ville e gli edifici romani che caratterizzano i fondali della splendida zona del Parco Archeologico Sottomarino di Baia saranno ora accessibili grazie al sommergibile caratterizzato da vetrate trasparenti sul fondo che consentiranno di ammirare la città perduta e tutti i suoi resti che si trovano dai 2 ai 16 metri sotto il livello del mare.

Guardare quel meraviglioso mare cristallino dalle sfumature verdi e azzurre che caratterizza l’area e poi poterci entrare, sarà un’esperienza incredibile che attirerà, a partire dalla messa in funzione del sommergibile, ancora più visitatori e turisti.

Baia sommersa
Fonte: Facebook
Parco Archeologico Sottomarino di Baia

Del resto, la presenza di Cymba, il battello dal grande ponte dotato di ampie finestre che trasporta i passeggiare sulla Baia, è da sempre attrazione turistica per tutti coloro che vogliono scoprire le meraviglie sommerse di questo paradiso nostrano. Il Parco archeologico è, infatti, uno dei luoghi più belli e suggestivi del nostro Paese che conserva il patrimonio di una città elegante e aristocratica che è sprofondata lentamente nel mare.

Grazie alla notizia dell’arrivo di Nemo Sub, sommergibile già utilizzato a Procida, i cittadini e i turisti, avranno accesso a uno dei luoghi più straordinari del BelPaese.

Baia sommersa
Fonte: Facebook
Parco Archeologico Sottomarino di Baia