In cabina solo bagagli di piccole dimensioni: il Tar dà ragione a Ryanair e Wizz Air

Da oggi il bagaglio a mano si dovrà pagare come extra biglietto

Pare si sia giunti al termine della lunga diatriba sulla vicenda del bagaglio a mano che ha coinvolto le due compagnie aeree Ryanair e Wizz Air. Il Tar del Lazio ha annullato i provvedimenti dell’Antitrust che sanzionavano la nuova politica sul bagaglio a mano della low cost irlandese e di quella ungherese, con ben due sentenze.

Lo scorso febbraio, l’Autorità aveva colpito Ryanair con una sanzione amministrativa di tre milioni di euro e Wizz Air con una multa di un milione con due sentenze differenti. Per cosa? Proprio per la nuova politica sul bagaglio a mano introdotta lo scorso settembre: tutte e due avevano modificato il regolamento, che non includeva più nella tariffa standard del biglietto anche il bagaglio a mano.

Come emerso dai procedimenti, le due imprese hanno consentito ai passeggeri di trasportare una sola borsa piccola, da posizionare sotto il sedile, e non il trolley: hanno così utilizzato per il nuovo servizio a pagamento proprio lo spazio dedicato negli aeromobili al trasporto del bagaglio a mano grande, le cappelliere.

Vietare di portare in aereo il bagaglio a mano grande però, come scritto in una nota dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato, è una “pratica commerciale scorretta in quanto inganna il consumatore sull’effettivo prezzo del biglietto”. A sostegno del provvedimento, ha affermato sempre l’Antitrust, anche la normativa europea in tema di trasporto aereo. Secondo le regole Ue, infatti, i supplementi prevedibili e inevitabili devono essere ricompresi nel prezzo del servizio base presentato sin dal primo contatto e, quindi, non possono essere separati da questo con la richiesta di somme ulteriori.

La decisione delle due low cost ha provocato anche l’ira del Codacons che ha presentato un esposto alla Procura di Roma contro le due compagnie aeree. Ma la prima sezione del tribunale amministrativo del Lazio, invece, ha dato ragione alle due compagnie e i viaggiatori dovranno rassegnarsi a dover pagare il bagaglio a mano.

“La sentenza del Tar rappresenta un errore a danno degli utenti perché le criticità sul fronte della policy relativa ai bagagli erano chiare e evidenti, come dimostrato dalle innumerevoli segnalazioni dei viaggiatori giunte al Codacons, e proprio grazie al nostro esposto si era giunti alle multe inflitte dall’Antitrust. Solo dopo le denunce del Codacons le compagnie aeree si sono adeguate e hanno garantito sui propri siti maggiore trasparenza ai consumatori in merito alle regole di trasporto del bagaglio a mano grande e ai prezzi finali dei biglietti”, spiega in una nota Carlo Rienzi, presidente del Codacons.

In cabina solo bagagli di piccole dimensioni: il Tar dà ragione a Ryanair e Wizzair

Il bagaglio si paga extra | Ph. Galina Peshkova (123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In cabina solo bagagli di piccole dimensioni: il Tar dà ragione a Rya...