Air Italy: previste 4 nuove rotte intercontinentali da Milano

Dopo l'apertura della rotta Milano - New York, il vettore aereo con sede a Olbia inaugererà altre tre destinazioni intercontinentali

Alle porte dell’estate, le novità in tema voli e compagnie aeree si susseguono l’una dopo l’altra. Air Italy, ad esempio, tra giugno e settembre inaugurerà quattro nuovi voli intercontinentali con partenza da Milano Malpensa.

Il primo volo è già decollato, per la verità: l’1 giugno, la compagnia aerea con sede a Olbia – controllata da Alisarda per il 51% e da Qatar Airways per il 49% – ha inaugurato il primo volo diretto Milano Malpensa – New York JFK, il suo primo collegamento internazionale e la prima rotta aperta verso gli Stati Uniti.

Così, ora si potrà raggiungere la Grande Mela anche utilizzando il vettore aereo di recente nascita, che su New York vola ogni giorno con un Airbus A330 – 200 (236 posti in Economy Class al costo promozionale di 302 euro, 36 posti in Business Class al prezzo speciale di 1518 euro).

Ma, Air Italy, non si ferma qui. Il prossimo 8 giugno inaugurerà il suo primo volo Milano Malpensa – Miami, a cui seguiranno le rotte su Bangkok (9 settembre) e Mumbai (30 ottobre). Nuovi voli intercontinentali, che seguono l’apertura – avvenuta lo scorso maggio – dei collegamenti domestici tra Milano e Roma, Milano e Napoli, Milano e Palermo, Milano e Olbia.

In occasione del volo inaugurale Milano – New York, il vice presidente esecutivo di Air Italy Marco Rigotti ha inoltre dichiarato che, successivamente alle prime quattro, verranno aperte altre due destinazioni intercontinentali per il momento top secret. Così, l’aeroporto di Milano Malpensa ospiterà sempre più aerei Air Italy, i cui colori sono rimasti quelli della vecchia compagnia aerea Meridiana.

Ma, presto, la flotta si arricchirà di aereomobili nuovi in tutto e per tutto. Se il nuovo B737Max, costruito a Seattle, è già sbarcato in Italia, nei prossimi anni ne arriverà un’altra ventina. Cinque sono invece gli A330 in dotazione del vettore, mentre nel 2019 vedremo i primi B787 Dreamliner. Obiettivo di Air Italy, come ha annunciato Rigotti, è infatti quello di porsi come una compagnia aerea “sofisticata, contemporanea, poliedrica e internazionale”, capace di garantire sempre più collegamenti tra l’Italia e il resto del mondo.

Air Italy: previste 4 nuove rotte intercontinentali da Milano