Aeroporto di Vienna: o paghi 190 euro per farti il test o vai in quarantena

Il tampone si fa in aeroporto. Ecco l'iniziativa di Vienna contro il Coronavirus

La voglia di viaggiare è qualcosa che appartiene alla nostra quotidianità, oggi più che mai. Attendiamo con ansia il momento in cui tutto tornerà come prima e potremmo partire alla scoperta delle meraviglie del nostro pianeta.

E mentre lentamente, ci prepariamo a riprendere in mano le nostre vite con le dovute precauzioni, siamo consapevoli che tutto è cambiato e che probabilmente anche le nostre abitudini non saranno, per il momento, quelle di un tempo. Alcune città, in occasione della fase 2, si stanno preparando a convivere con il Coronavirus, altre invece auspicano alla riapertura dei confini, come la Grecia che, ottimista, spera di poter avviare la stagione turistica a luglio.

Città, Paesi e Governi stanno adottando le più diverse misure di sicurezza per garantire il benessere dei cittadini, così come ha fatto l’aeroporto di Vienna che ha deciso di mettere a disposizione dei viaggiatori, che passano attraverso l’aeroporto internazionale della città, il test sierologico per il Covid-19.

Secondo le norme attualmente in vigore, i passeggeri che arrivano all’aeroporto di Vienna devono presentare un certificato medico, effettuato entro e non oltre i 4 giorni antecedenti alla data di arrivo, che attesti il risultato negativo al Coronavirus, in caso contrario invece sono obbligati a restare in isolamento per 14 giorni, prima di poter circolare liberamente in città.

I test sierologici però non sono sempre accessibili a tutti, così l’aeroporto di Vienna ha ora introdotto un servizio per consentire a tutti i passeggeri di sottoporsi al tampone. Il laboratorio per effettuare i test è collegato direttamente all’aeroporto e i risultati, disponibili in un tempo massimo di tre ore, saranno comunicati alle autorità pubbliche. Se il test risulta negativo, non sarà imposta nessuna quarantena a chi arriva in città, al contrario invece, in caso di tampone positivo, le autorità locali si occuperanno della cura della persona interessata in base alle sue condizioni.

Chiunque sia interessato quindi potrà scegliere di fare il test all’arrivo a Vienna, accertatevi comunque di avere abbastanza soldi con voi perché il costo del tampone, disponibile non solo per i passeggeri dell’aeroporto, è di 190 euro. L’alternativa? Prepararsi ad una quarantena in solitaria.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aeroporto di Vienna: o paghi 190 euro per farti il test o vai in quara...