La compagnia aerea che creerà una “maskless zone” per chi si rifiuta di indossare la mascherina

In Russia si potrà viaggiare senza mascherina: la decisione della compagnia aerea Aeroflot

Negli ultimi mesi ci siamo ritrovati tutti, volenti o no, a condividere la quotidianità con un nuovo e indispensabile accessorio. Alcuni, hanno optato per l’essenzialità e la funzionalità, altri invece hanno scelto le declinazioni più fashion e di tendenza, quello che però hanno compreso tutti è che la mascherina è necessaria per la salvaguardia delle persone, nonché è una delle misure anti contagio più efficienti al momento.

Questa realtà, però, non è stata accettata all’unisono come hanno dimostrato le numerose manifestazioni No Mask che si sono tenute nelle scorse settimane. Ma c’è di più, in Russia è stato registrato un aumento di persone che rifiutano di indossare la mascherina, anche in occasione di un volo aereo.

Ora, se è vero che la decisione di molte compagnie aeree sarebbe stata quella di allontanare, giustamente, il passeggero che si rifiuta di rispettare le normative di sicurezza per il controllo del contagio, è un dato di fatto che c’è chi ha preso una decisione in controtendenza.

La protagonista di questa vicenda è Aeroflot, principale compagnia aerea russa che opera dal 1923. Visto l’aumento dei passeggeri che non vogliono indossare la mascherina, l’azienda ha deciso di non negare l’imbarco, ma di creare una maskless zone, dove appunto possono viaggiare tutti coloro che scelgono di non indossare l’accessorio in questione.

I passeggeri che non vogliono tenere la mascherina sul viso durante il volo aereo, quindi, saranno collocati tutti nella stessa area definita dalla compagnia maskless zone. L’annuncio è stato dato proprio dall’azienda questa settimana con la chiara intenzione di non negare l’imbarco a chi si rifiuta di indossare la maschera.

A tutte le persone, però, sarà chiesto comunque di utilizzare una mascherina che copra bocca e naso durante le operazioni d’imbarco, la stessa che poi potrà essere tolta una volta preso posto sul velivolo. La maskless zone sarà allestita nelle ultime due file dell’aereo sul lato destro della zona alla quale sono riservati i posti economy.

L’Aeroflot, in realtà, non è la prima azienda a prendere una decisione in questa direzione. Alcuni mesi fa, infatti, la South Shore Line, linea ferroviaria che fa da spola tra l’Indiana e Chicago, aveva proposto una soluzione simile istituendo dei vagoni speciali No Mask. Tuttavia il progetto è stato abbandonato dopo poche settimane per motivi di sicurezza pubblica e salute dei viaggiatori stessi.

La compagnia aerea russa subirà lo stesso destino? Attualmente, nel Paese, è in vigore l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici, compresi i trasporti, dopo l’aumento di casi registrati da malattia di Coronavirus.

Nel resto del mondo, invece, le compagnie aeree hanno posto l’obbligo di indossare le mascherine a partire dall’imbarco e per tutta la durata del volo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La compagnia aerea che creerà una “maskless zone” per chi...