Addis Abeba apre per la prima volta a turisti il palazzo imperiale

Situato nel centro della capitale etiope, è circondato da un parco di 160 mila metri quadrati

Per oltre un secolo è stato un mistero per chiunque abbia abitato o visitato Addis Abeba. Una sorta di “città proibita” nel cuore della capitale etiope, centro del potere e luogo inaccessibile a chiunque. Almeno fino a pochi giorni fa. Il Governo etiope, infatti, ha deciso di aprire al pubblico le porte del Palazzo Imperiale.

Conosciuto anche con il nome di Grande Ghebbi, ha aperto assieme all’immenso giardino che lo circonda, fatto costruire dall’allora Imperatore Menelik II per la sua famiglia e la sua foltissima corte. Dal 1974 il Palazzo, che si erge su una collina nel centro di Addis Abeba, è stato trasformato nella residenza del primo ministro etiope e ancora oggi svolge un ruolo centrale nella vita politica e amministrativa della nazione africana.

La Egghouse dello Unity Park di Addis Abeba

fonte: Ph. Michael Tewelde (Getty Images)

Finito di costruire nel 1886, il parco ospita al suo interno varie strutture: non solo il palazzo presidenziale di Menelik II e la cappella (cristiano-ortodossa) dove sono sepolte le sue spoglie e quelle dei suoi cari, ma moltissime altre chiese e padiglioni di ogni tipo. C’è la sala del trono, oggi occupata da una statua di cera che riproduce le sembianze dell’ultimo imperatore Hailé Selassié, o la “Eggohouse”, una piccola torre con scala a chiocciola finemente decorata. A queste si aggiungono decine di altre strutture – come il quartiere dell’imperatrice – oggi finalmente visitabili.

Il punto forte dell’intero complesso, però, è il parco. Oggi chiamato Unity Park, si estende per oltre 160 mila metri quadrati nel cuore di Addis Abeba e offre una visione a 360° sull’intera capitale etiope. Al suo interno troviamo uno zoo che ospita scimmie, babbuini, ghepardi, fenicotteri e varie specie di leoni. Tra queste, ampio spazio è dedicato al Leone Abissino, specie endemica della savana etiope caratterizzato da una folta criniera di colore nero.

Parco del palazzo imperiale di Addis Abeba

fonte: Ph. Michael Tewelde (Getty Images)

Il parco e il palazzo hanno aperto i battenti al pubblico l’11 ottobre 2019 e possono essere visitati tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 4 del pomeriggio. Il costo del biglietto per l’ingresso al parco è di 20 dollari (7 per i residenti nella capitale etiope), mentre se si vuole usufruire della visita guidata e l’accesso alle varie strutture dello Unity Park il prezzo sale a 50 dollari (35 dollari per i residenti).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Addis Abeba apre per la prima volta a turisti il palazzo imperial...