San Fermin: a Pamplona la corsa dei tori finisce con decine di feriti

La festa di San Fermin si svolge ogni anno dal 6 al 14 luglio nella cittadina della Navarra

Si è conclusa con decine di feriti la festa di San Fermin, la corsa dei tori che si tiene ogni anno per le strade di Pamplona.

Sono state 21 le persone ricoverate in ospedale solo nell’ultimo weekend, tra cui un giovane in condizioni gravi.

La festa di San Firmino si celebra ogni anno a Pamplona, capitale della regione spagnola di Navarra. Il 6 luglio, a mezzogiorno, nella piazza del municipio cominciano i festeggiamenti che durano fino al 14. Il cuore della manifestazione è l’encierro, corsa dei tori in mezzo alla città, in una baldoria di turisti, cittadini e colori.

La mandria compie la sua corsa in quattro minuti, più o meno, a circa 25 chilometri orari e il gruppo è formato da sei tori e otto buoi. Gli animali sono diversi ogni giorno, in quanto i tori possono essere uccisi o feriti nella corrida del pomeriggio. Il percorso termina nella Plaza de toros dove si svolgono le contestatissime corride.

E’ considerata come una delle migliori feste del mondo, insieme al Carnevale di Rio de Janeiro e all’Oktoberfest di Monaco di Baviera.

 

San Fermin: a Pamplona la corsa dei tori finisce con decine di fe...