Meteo: torna la neve copiosa anche a basse quote

È in arrivo dall'Atlantico un peggioramento che durerà fino a tutta la prossima settimana

Una nuova perturbazione sta per colpire l’Italia. È in arrivo dall’Atlantico un peggioramento che durerà fino a tutta la prossima settimana.

Questa nuova perturbazione proveniente da Francia e Regno Unito si sta avvicinando di gran carriera all’Italia e raggiungerà lo Stivale già a partire da giovedì. Ci saranno nuove nevicate, anche copiose, a partire dalle Alpi occidentali fino a 600 metri di altitudine e piogge che raggiungeranno anche la Sardegna e le regioni tirreniche centro-meridionali. Neve quindi in Piemonte, Valle d’Aosta, alta Lombardia, alto Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Che, per gli amanti dello sci, è una buona notizia.

Qualche fiocco è atteso anche sulla dorsale tosco-emiliana a partire dai mille metri e persino al Sud, dove potrebbe nevicare fino a quota 500 metri.

Nel weekend il tempo non migliora. Tra sabato e domenica un’altra perturbazione attraverserà l’Italia, comunica 3B Meteo, portando piogge sparse e nevicate sull’arco alpino. Pioggia, invece, nel fine settimana su Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna.

Al Centro-Sud, nubi e piogge caratterizzeranno il tempo delle regioni tirreniche e del Lazio. Schiarite sono previste sulle regioni adriatiche e ioniche e le temperature saranno in aumento.

Il maltempo non si attenuerà neppure la settimana prossima, anzi. Anche la neve tornerà a cadere copiosa sulle nostre montagne. Un generale peggioramento sarà causato dalla formazione di un vortice di bassa pressione intorno all’Italia che terrà la primavera lontana ancora per un bel po’.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: torna la neve copiosa anche a basse quote