Meteo: a metà settimana arriva il picco di caldo

Le temperature risulteranno sopra media quasi ovunque, con la sola eccezione delle zone Nord orientali e dell'estremo Sud

L’alta pressione riconquista l’Italia portando un inizio di settimana stabile e soleggiato con temperature estive ma senza eccessi.

Nubi in aumento sull’arco alpino con i primi rovesci in formazione dal pomeriggio tendenti ad assumere anche carattere temporalesco, soprattutto sulle zone centro-occidentali. I fenomeni sconfineranno verso le pianure piemontesi, lombarde e dell’alto Veneto, mentre rimarranno più all’asciutto le rimanenti regioni del Nord-Est.

Nei giorni successivi, però, torna l’anticiclone africano, con temperature in sensibile aumento al Sud e sulle isole, ma farà parecchio caldo anche al Centro-Nord.

Le temperature risulteranno sopra media quasi ovunque, con la sola eccezione delle zone Nord orientali e dell’estremo Sud. Attese massime fino a 38°C in Sardegna, 35-36°C in Val Padana e nelle zone interne del Centro Italia. Lungo i litorali i valori saranno più bassi, ma con clima parecchio afoso.

Il clou del caldo è atteso per mercoledì, quando la giornata sarà molto calda su quasi tutta l’Italia con temperature sopra media, soprattutto al Sud, sulle isole maggiori e sulla Pianura Padana dove saranno di molti gradi sopra media.

La fase di instabilità dovrebbe portare una diminuzione su Alpi, Prealpi, zone pedemontane e localmente sulle alte pianure del Nord.

Giovedì dovrebbe essere la giornata più calda per il Sud e le isole, con massime che si spingeranno fin sulla soglia dei 40°C in Puglia e in Sicilia. Attesa, invece, una diminuzione al Centro-Nord con il rientro nella normalità.

Dopo il picco di giovedì le temperature scenderanno, riportandosi quasi ovunque entro le medie. Il caldo resisterà comunque su alcune zone del Sud, soprattutto in Sicilia.

Meteo: a metà settimana arriva il picco di caldo