Meteo: dal caldo estivo al tracollo termico in poche ore

Chi avrebbe mai immaginato temperature fino a 20°C a febbraio? Eppure è così

Chi avrebbe mai immaginato temperature fino a 20°C a febbraio? Eppure è così. La situazione è alquanto anomala, infatti non durerà molto. Fatto sta che, la combinazione tra le masse d’aria calda che arrivano dal Nord Africa e le correnti di fohn che soffia dal Nord-Ovest sta facendo schizzare le temperature in Italia su valori primaverili.

La colonnina di mercurio schizzerà fino a 22°C nel torinese e in Valle d’Aosta. Situazione simile anche in Sardegna. Sono le zone dove si registrano i valori massimi, ma il clima mite accomuna tutta la nostra Penisola. Fa eccezione la Pianura Padana, ancora alle prese con forti inversioni termiche e con le nebbie che mantengono la colonnina su valori localmente anche prossimi allo zero nelle ore notturne, ma con 15-20°C di giorno.

Il freddo, però sta per tornare. E anche presto. Come ricorda il Colonnello Mario Giuliacci, negli ultimi dieci anni il freddo più intenso è stato percepito proprio nei mesi di febbraio e addirittura di marzo.

Da martedì, infatti, la situazione cambierà completamente. Irromperà l’aria fredda polare e le temperature subiranno un tracollo a cominciare dalle regioni settentrionali, con il ritorno della neve anche a basse quote.

Un fronte freddo di origine artica sta per raggiungere l’Italia a partire dal Nord, per poi propagarsi rapidamente al resto d’Italia.

In una prima fase il maltempo si concentrerà sulle zone alpine, portando nevicate anche abbondanti sulle zone di confine. Poi scenderà rapidamente verso il medio-alto Adriatico, portando piovaschi e nevicate sull’Appennino e fino in collina. Il brutto tempo non risparmierà neppure il Sud, dove però le temperature rimarranno ancora piuttosto elevate.

Dalla metà della settimana avremo a che fare con la massa d’aria gelida che, dall’Europa orientale, affluirà verso l’Italia, con venti molto forti e un drastico crollo delle temperature, anche di 10°C.

Entro fine settimana la situazione dovrebbe però stabilizzarsi. Il freddo dovrebbe infatti lasciare parte della nostra Penisola portando un miglioramento su quasi tutta Italia, con il ritorno dell’alta pressione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: dal caldo estivo al tracollo termico in poche ore