Meteo: un ciclone si abbatte sull’Italia. Le previsioni

Temperature in picchiata e precipitazioni nevose dalle Alpi fin sugli Appennini

Un vortice ciclonico alimenta il maltempo su gran parte dell’Italia. Alimentato dall’aria fredda in arrivo dal Nord Europa, il maltempo si concentra sulle regioni centro-settentrionali portando un’intensa perturbazione fin giù in Campania e in Sicilia.

Ne consegue che anche le temperature risultano piuttosto basse al Nord, con l’arrivo della neve che imbianca l’arco alpino e parte dell’Appennino. Cime imbiancate sopra i 1400 metri sulle Alpi occidentali, ma è sui rilievi orientali che si assiste ai fenomeni nevosi più intensi, in particolare su quelli friulani, sulle Prealpi venete e sul Trentino.

Anche le previsioni del weekend non sono delle migliori. Con l’allontanamento del vortice ciclonico dall’Italia verso i Balcani, l’ultima perturbazione dovrebbe uscire di scena già da venerdì, dopo aver dato luogo ancora a qualche pioggia prevalentemente sulle regioni centrali.

Sarà seguita da un residuo afflusso di correnti Nord-occidentali che, nel corso del fine settimana, porteranno una certa instabilità sulle regioni del basso Tirreno. Nel frattempo, l’anticiclone tornerà gradualmente a rinforzare dall’Europa Sud-occidentale, favorendo un clima più stabile, anche se sarà ancora presente qualche annuvolamento irregolare più o meno consistente.

Dalla prossima settimana il tempo dovrebbe migliorare, grazie alla rimonta di un campo di alta pressione che favorirà condizioni di tempo via via più stabile. Più sole equivale a dire che anche la colonnina di mercurio salirà di alcuni gradi.

Condizioni di stabilità sembrerebbero protrarsi sulle regioni centro-meridionali, almeno fino a metà della settimana prossima, con prevalenza di tempo soleggiato. Al Nord, invece, qualcosa potrebbe iniziare a cambiare, ma è troppo presto per fare previsioni certe.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: un ciclone si abbatte sull’Italia. Le previsioni