Meteo: il ciclone di giugno sta per abbattersi sull’Italia

Un vortice ciclonico molto intenso si sta spostando velocemente dal Nord verso la nostra Penisola

Un vortice ciclonico molto intenso si sta spostando velocemente dall’Irlanda verso il Golfo di Biscaglia e, in generale, sulla Scandinavia. Il clima che si porta dietro è di tipo invernale. Questa condizione climatica lascia gran parte dell’Europa centrale e meridionale in balia di rovesci e forti temporali, con temperature che arriveranno anche sotto la media.

Nel corso del weekend il ciclone tenderà a spostarsi nuovamente verso Nord, in direzione Inghilterra, assorbendosi molto lentamente. Tuttavia, in questa fase, sarà in grado di raffreddare ancora l’aria che raggiungerà l’Italia centro-settentrionale tra sabato e domenica.

Per tale motivo, dopo una breve tregua venerdì, al Centro-Nord sono attesi nuovi rovesci e temporali sparsi per tutto il fine settimana, seppure alternati a parentesi di sole.

Il mese di giugno quest’anno è più bizzarro del solito, tanto che gli anticicloni sono quasi del tutto assenti su gran parte d’Europa. La prossima settimana, però, dovremmo assistere a un rialzo della pressione. Il clima sarà più caldo e pienamente estivo e non si escludono picchi di calore piuttosto intensi al Sud e, a tratti, anche nel Centro Italia.

Del resto, bisogna tornare indietro negli anni per trovare un mese di giugno davvero caldo. racconta il Colonnello Mario Giuliacci. Era il 2003 quando le temperature massimo superarono di ben quattro gradi la media, ma un giugno molto caldo è stato quello del 2019, motivo per cui quest’anno il meteo ci sembra ancora più anomalo. Proprio alla fine del mese vi fu, infatti, un’ondata di caldo record. Quindi, non disperiamo, il mese non è ancora finito.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: il ciclone di giugno sta per abbattersi sull’Italia