PROMO

Torna un po’ di neve sulle regioni adriatiche

L’improvviso arrivo di un nuovo nucleo di aria gelida di origine artica nelle prossime ore riporterà la neve fino a bassa quota.

Mario Giuliacci

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

L’improvviso arrivo di un nuovo nucleo di aria gelida di origine artica nelle prossime ore riporterà la neve fino a bassa quota sulle regioni del versante adriatico.

Le nevicate imbiancheranno a intermittenza le Marche, l’Abruzzo e il Molise, spingendosi in alcuni momenti fin lungo le coste, mentre in altre regioni, interessate da deboli piovaschi, i fiocchi di neve rimarranno confinati alle zone interne: la neve infatti cadrà anche sull’entroterra pugliese, fino a quote collinari, e sulle montagne della Sardegna, al di sopra di 700-800 metri.

Saranno comunque nevicate in generale deboli e di breve durata, mentre il freddo intenso abbraccerà tutta l’Italia, con temperature massime che faranno registrare quasi dappertutto valori inferiori a quelli tipici del periodo.

Nei prossimi giorni, grazie alla graduale espansione dell’alta pressione sull’Italia, il tempo invece tenderà a stabilizzarsi: tra domani (giovedì) e venerdì quindi si potrà fare a meno dell’ombrello e il sole riuscirà a ritagliarsi un po’ di spazio, mentre le temperature, specie quelle pomeridiane, risaliranno fino a tornare su valori normali, con un freddo più sopportabile.

Pochi cambiamenti anche nel fine settimana, quando le nuvole saranno poche, le piogge praticamente assenti e le temperature addirittura in generale al di sopra delle medie stagionali, mentre non si può escludere un nuovo peggioramento del tempo, almeno al Nord, proprio tra Natale e Santo Stefano.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Torna un po’ di neve sulle regioni adriatiche