Meteo: torna il freddo improvviso. Temperature a picco

Un’improvvisa corrente di aria fredda proveniente dai Balcani sta per colpire l’Italia

Un’improvvisa corrente di aria fredda proveniente dai Balcani sta per colpire l’Italia.

Secondo 3BMeteo, le regioni coinvolte saranno quelle orientali, con conseguente calo delle temperature.

Forti temporali accompagnati da grandine picchieranno in particolare sull’Emilia Romagna.

Il maltempo si sposterà velocemente anche sulla Pianura Padana e poi giù lungo l’Appennino centro-settentrionale, le Marche, l’Abruzzo, la Toscana, l’Umbria, il Molise fin giù in Puglia.

Le regioni più a rischio con forti fenomeni saranno quindi il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia, la Lombardia, le Marche, l’Abruzzo, l’Umbria, il Molise e la Puglia. Forti venti di Bora si attiveranno sull’alto Adriatico.

Il tempo migliorerà, però, nel weekend, quando l’anticiclone delle Azzorre tenterà di rimontare sull’Italia. La corrente fresca manterrà la colonnina di mercurio sotto controllo lungo le coste adriatiche e sui rilevi montani.

Le temperature potranno risultare anche sotto la media del periodo, in particolare sui versanti adriatici. Le massime potrebbero non superare i 23-25°C.

Qualche grado in più altrove, ma in genere le massime saranno comprese tra 24°C e 28°C, con qualche picco di 30°C sulle Tirreniche e in Liguria.

Meteo: torna il freddo improvviso. Temperature a picco